Appello per le regionali

0
23

Tra i più recenti firmatari dell'appello per andare subito a nuove elezioni regionali nel Lazio c'è anche il regista Paolo Sorrentino. Lo ha comunicato ieri il Comitato promotore.

L’iniziativa è nata nei giorni scorsi nel mondo della cultura, della scienza e delle professioni dopo le dimissioni della Presidente Polverini e gli scandali che hanno travolto Pisana e Giunta.

«Nel manifestare la nostra crescente preoccupazione per la crisi democratica in cui è precipitata la Regione Lazio – si legge nel testo dell'appello – sottolineiamo con forza l'urgenza di voltare al più presto pagina e ricostruire condizioni di fiducia e affidabilità della rappresentanza democratica».

Tra le più recenti adesioni si registrano quelle di Aureliano Amadei regista, Oliviero Beha, giornalista, Marco Bechis, Gianni Celata, Giuseppe Campos Venuti, Fiore de Rienzo, il portavoce di Articolo 21 Giuseppe Giulietti. Presenti anche le firme di Enrico Menduni, l'attrice Carlotta Natoli, Federico Orlando, l'architetto Piero Ostilio Rossi, Gigi Riva, Luciano Sovena, Valerio Terenzio.

La raccolta, aveva già nelle scorse settimane colpito la sensiblità degli artisti e di personalità del mondo della cultura che hanno risposto con una forte presenza: da don Luigi Ciotti a Andrea Camilleri, da Carlo Lizzani a Dacia Maraini, da Valerio Mastandrea a Ferzan Ozpetek, da Domenico Procacci a Gabriele Salvatores fino a Ettore Scola, Barbara Spinelli, Paolo e Vittorio Tavani, Piero Terracina, Paolo Virzì.