Regionali, Consiglio di Stato sospende la decisione del Tar

0
28

È passata la linea Polverini: il Consiglio di Stato ha accolto la domanda di sospendere la sentenza con cui il Tar, accogliendo le richieste del Movimento Difesa del Cittadino, aveva ordinato di provvedere all'indizione delle regionali entro cinque giorni garantendone la celebrazione entro 90 giorni dallo scioglimento del Consiglio.

Si allungano dunque i tempi per le elezioni regionali. La decisione è stata presa con decreto presidenziale dal presidente della V sezione del Consiglio di Stato Stefano Baccarini.

Il presidente ha sospeso "provvisoriamente l'efficacia della sentenza appellata" fissando "per la discussione la Camera di Consiglio del 27 novembre".

Forse potrebbe interessarti anche: Regionali, Polverini deposita ricorso a Consiglio di Stato