Regionali, Tar annulla decreto Polverini: si vota il 3 e 4 febbraio

0
22

Il Tar del Lazio ha accolto il nuovo ricorso presentato dal movimento Difesa del cittadino sul voto per le regionali nel Lazio. In contestazione il decreto della Polverini che fissa al 10 e 11 febbraio la data del voto, decreto che per il Tar è da ritenersi nullo.

Il presidente delle II sezione bis del Tar, Eduardo Pugliese, nell'accogliere l'istanza scrive che occorre "rilevare la nullità/inefficacia del decreto di indizione delle elezioni regionali n. T00411 del 1 dicembre 2012 adottato dal presidente dimissionario della Regione Lazio, nella parte in cui esso non individua la prima data utile sicuramente idonea ad assicurare lo svolgimento 'entro il più breve termine tecnicamente compatibile con gli adempimenti procedimentali previsti dalla normativa vigente in materia di operazioni elettorali': data che va invece individuata, alla stregua delle acquisizioni in atti e delle pregresse considerazioni, nei giorni 3 e 4 febbraio 2013".

Il ministro dell'Interno quindi, in qualità di commissario ad acta, dovrà rinnovare "il decreto di indizione delle elezioni regionali per i giorni 3 e 4 febbraio 2013 entro il termine di 3 giorni dalla comunicazione o notificazione del presente provvedimento".

Soddisfatto l'avvocato Gianluigi Pellegrino, legale di Mdc che ha presentato il nuovo ricorso accolto dal Tar: "È stato doverosamente censurato l'ennesimo abuso della presidente Polverini che era chiaramente funzionale a consentire al Pdl di tornare a ciurlare sull'election day che già Tar e Consiglio di Stato avevano escluso".

"Ora la data del 3 febbraio non solo è definitivamente intoccabile, ma non permette nemmeno strumentali pressioni per impraticabili election day – aggiunge – Anche il ministero dell'Interno si era espresso per il 3 febbraio, ma Polverini ha ancora una volta piegato l'istituzione a speculazioni politiche. Speriamo che ora questa vicenda sia chiusa, che non vi siano nuovi abusi e il Lazio possa andare serenamente a chiudere questa brutta stagione".

 

Forse potrebbe interessarti anche: Polverini bocciata, «Voto al più presto»