Regionali, Gasparri: «Non credo si voterà il 10 febbraio»

0
35

«Il prefetto Pecoraro ha mandato la circolare ai sindaci perché ancora il Parlamento non è stato sciolto e quindi lui, che è uomo delle istituzioni, deve svolgere gli adempimenti.

Questa sera, però, il presidente Monti si dimetterà. Successivamente dovrebbe essere fissata la data per le elezioni politiche il 24 febbraio. A quel punto il prefetto prenderà atto, e si adeguerà».

Lo ha detto il capogruppo Pdl in Senato Maurizio Gasparri, intervenendo all'incontro politico all'Infernetto "Uniti per l'Italia".

«Se domani leggerete sui giornali che nel Lazio si vota il 10 febbraio – ha aggiunto Gasparri – sappiate che non è vero. Non credo proprio si voterà in quella data».