Parlamentarie Pd, ecco i risultati definitivi

0
56

Ecco i dati definiivi delle primarie del Pd a Roma: Fassina 11.770 voti, Argentin 6.898, Campana 6.803, Marroni 5.476, Orfini 4.993, Madia 4.967, Morassut 4.537, Cirinnà 4.464, Giachetti 4.243, Miccoli 4.019, Coscia, 3.987, Bonaccorsi 3.711, Tocci 3.586, Maturani 3.518, Valentini 2.655, Di Stefano 2.573, Della Portella 2.524, Laurealli 2.177, Quinto 1.261, Vita 1.243, Di Giovan Paolo 1.065.

Secondo le più ottimistiche previsioni del Pd alle prossime elezioni dovrebbero riuscire a entrare in Parlamento i primi sedici, l’ultimo posto utile sarebbe dunque quello di Marco Di Stefano, ex consigliere regionale, tallonato a 49 voti di distanza da Ivana Della Portella, che dunque sarebbe la «prima dei non eletti». Negli altri capoluoghi vincono Moscardelli, Scalia, Mazzoli e Melilli.

L’esito positivo della partecipazione alle votazioni ha fatto da cornice alla grande affermazione delle donne che ottengono a Roma ben il 50 per cento delle posizioni eleggibili, e sono due donne le prime degli eletti in provincia di Roma”. Che sono Marietta Tidei (7.804 voti) e Anna Maria Parente (7.261), per entrambe risultato migliore di Bruno Astorre. Soddisfazione anche a Sel, con risultati «oltre ogni aspettativa, è tornata alle urne quasi il 50 per cento della platea delle primarie che votò Vendola» dice Massimiliano Smeriglio, membro della segreteria nazionale, probabile capolista alla Camera.

«Ventimila votanti significa uno straordinario successo come partecipazione – dice Smeriglio – bellissimo il segnale delle donne, un buon mix tra dirigenti storici della sinistra e volti nuovi, giovani, con tanto entusiasmo». Affermazione di Ileana Piazzoni, Cecilia D’Elia a Lazio 1, Marcella Deiana al Senato. Tra gli uomini bene (Lazio 1) Filiberto Zaratti, secondo il segretario della federazione, Giancarlo Torricelli, entrambi sopra i duemila voti. Al Senato primo uomo Massimo Cervellini.

Forse potrebbe interessarti anche: Parlamentarie Pd, un milione di partecipanti e molte sorprese

 

È SUCCESSO OGGI...

Spartaco, schiavi e padroni a Roma: la mostra al museo dell'Ara Pacis

Tar Lazio boccia riforma dei musei, Franceschini: una figuraccia

Una figuraccia la definisce Dario Franceschini: il Tar del Lazio ha bocciato, con due sentenze depositate mercoledì sera (la numero 6160 e la 6171/2017), (e date in anteprima dal Sole24 ore), le nomine di...

Totti ufficializza l’addio. Ma da lunedì una nuova sfida

"Roma-Genoa, domenica 28 maggio 2017, l'ultima volta in cui potro' indossare la maglia della Roma. È impossibile esprimere in poche parole tutto quello che questi colori hanno rappresentato, rappresentano e rappresenteranno per me. Sempre....

Torna a Nemi la sagra delle fragole

Torna un appuntamento imperdibile la Sagra delle fragole di Nemi, dal 27 maggio al 4 giugno, tra le più blasonate e conosciute sagre a livello internazionale.   Cittadina deliziosa dei Castelli Romani e soprattutto in estate meta ideale per trovare ristoro dall’afa capitolino...

Nonostante la crescita dell’immigrazione, calano i residenti nel Lazio

Cari razzisti, xenofobi e sovranisti, con l’immigrazione, almeno con quella regolare, tocca conviverci perché è una risorsa di questo Paese che invecchia. Lo dice indirettamente  il dodicesimo rapporto dell'Osservatorio romano delle migrazioni, realizzato dal...
ticket sanità

Laura Biagiotti in fin di vita a Roma

E' in fin di vita Laura Biagiotti, la grande stilista romana: i medici dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma hanno avviato le procedure per l'accertamento della morte cerebrale. Ieri sera la Biagiotti, 73 anni, ha avuto un...