Rimpasto sì, rimpasto no, rimpasto gnamme

0
21

L’ennesimo rimpasto last minute della giunta Alemanno sembrava ormai cosa fatta con le imminenti dimissioni dei tre (quasi) ex assessori comunali, Ghera (lavori pubblici), Aurigemma (trasporti) e Visconti al (verde pubblico e ambiente) per correre alle regionali con Storace.

Un gioco di poltrone che, come avevamo già fatto notare, avrebbe permesso ad altri di partecipare al banchetto finale capitolino, modificando gli equilibri politici tutto a vantaggio del sindaco. Un giro di pedine che, però, stando a quanto abbiamo appena appreso, ha subito una brusca battuta d’arresto.

L’onorevole Fabio Rampelli, potente capo della corrente dei "gabbiani", avrebbe infatti posto il suo veto alle dimissioni di Ghera. Il motivo? Semplice: lasciar vuota una poltrona a quattro mesi dalle elezioni comunali significherebbe rinunciare a una posizione di comando che può ancora offrire molti strumenti di consenso.