Regionali, Zingaretti e Bersani lanciano Patto sulla sanità del Lazio

0
86
 

Un Patto istituzionale per cambiare la sanità del Lazio insieme al Governo Bersani e raggiungere tre obiettivi fondamentali: affermare il merito e la trasparenza, costruire un sistema di valutazione efficace per intercettare le migliori esperienze in Italia, riorganizzare i percorsi di cura basandosi sugli studi associati di medicina generale. Il Patto deve passare anche attraverso la ricontrattazione del Piano di rientro in cui la Regione Lazio torni ad assumersi pienamente la responsabilità di riorganizzare le funzioni e gli obiettivi della struttura commissariale.

L'intesa è stata lanciata questa mattina dal candidato alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti nel corso di un incontro con gli operatori sanitari del Forlanini al quale ha partecipato anche il candidato premier del Pd, Pierluigi Bersani. Sul fronte sanitario «in questi anni è mancata una sintonia tra obiettivi e valori del Governo nazionale e del Governo regionale. Per questo – ha detto Zingaretti – abbiamo chiesto a Bersani di permetterci, con un Patto nuovo, di rivedere la cultura dei Piani di rientro che finora è stata solo fondata sul riequilibrio economico e non sulla necessità di costruire un nuovo modello sanitario.

Bersani ha accettato questo Patto e ciò rende la giornata di oggi davvero una svolta perchè dà a chi vuole governare bene questa Regione la possibilità di farlo con un interlocutore nazionale». Zingaretti ha ribadito la sua intenzione di voler «uscire dalla fase commissariale della sanità del Lazio». Per questo, «avere un interlocutore come Bersani d'accordo a rimodulare l'idea stessa dei Piani di rientro è un fatto importante», visto che i Piani di rientro si decidono a livello governativo. «Uno dei modi per ricostruire il Piano di rientro nel Lazio è monitorare il patrimonio pubblico inutilizzato e valorizzarlo per rimetterlo tutto al servizio di un modello della salute» ha aggiunto il candidato di centro sinistra alla Regione Lazio.

Zingaretti, interpellato sul destino dell'ospedale Forlanini, ha risposto: «Bisogna valorizzare le strutture e le risorse da mettere al servizio di un nuovo modello della salute». La gestione del Forlanini «è una delle altre palesi stranezze della gestione della contabilità dei piani di rientro – ha aggiunto – la cultura dei tagli lineari ha lasciato qui e in altre situazioni del Lazio situazioni incompiute, in alcuni casi addirittura ospedali chiusi con il riscaldamento aconra acceso».

È SUCCESSO OGGI...

Trentasei anni. Ed è sempre Estate Eretina

Si apre il sipario sulla trentaseiesima edizione dell’Estate Eretina. La tradizionale rassegna culturale estiva, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e dalla Fondazione culturale ICM Monterotondo, prende il via il prossimo 11 luglio (ore 18.00) presso...
Sequestro-Polizia civitavecchia

Roma, tentano di truffare la mamma di una poliziotta: arrestati

I due truffatori di origini campane , arrestati ieri pomeriggio dalla Polizia di Stato, probabilmente non sapevano che la figlia dell’anziana vittima è un’esperta poliziotta. La truffa, sulla falsa riga dell’ormai classica tecnica del parente...
alexia

Alexia, la regina dei Wind Summer Festival sbarca a Roma

Alexia è la vera regina musicale di questo weekend che la vedrà impegnata in una serie di eventi live tra Milano e Roma per presentare in anteprima dal vivo alcuni nuovi brani tratti dal...
Securpol

Securpol, posti di lavoro a rischio: i dipendenti scendono in piazza

Manifestazione pacifica e autorizzata, questa mattina, davanti al tribunale di Viale Giulio Cesare a Roma. Più di 450 persone, fra dipendenti e guardie giurate della Securpol, affiancati anche dai familiari, sono accorse da tutta...
incidente gra

Terribile incidente, chiuso svincolo Civitavecchia e traffico in tilt

Autostrade per l'Italia comunica che, poco prima delle ore 10, è stato chiuso, sulla A12 Roma-Civitavecchia, il tratto compreso tra Civitavecchia Sud e Civitavecchia Nord in direzione nord, a causa di un incidente tra...