Sanità: «Consulenze mediche fuori controllo»

0
153

Razionalizzazioni e riduzioni degli sprechi. Sembra questa la sola prospettiva per la sanità del futuro nel Lazio. Mentre privati e cooperative attendono in certi casi da molti mesi i pagamenti, c'è chi ha analizzato le voci di maggiore uscita, quelle attraverso le quali si potrebbero risparmiare davvero un bel po’ di soldi: consulenze e stipendi dei dirigienti medici. Per l’associazione Codici dunque al primo posto ci sono le consulenze professionali: tante, sempre di più e apparentemente in preda a una crescita fuori controllo. Sì, perchè se nel 2011 erano cresciute di 30 milioni rispetto al 2010, nel 2012 hanno fatto un altro balzo in avanti, a quanto pare di ulteriori 77 milioni di euro. Spiega l'associazione: «I programmi 2011-2012 prevedevano una spesa non superiore al 70% di quella del 2009 per le consulenze sanitarie e una riduzione dell'80% per quelle non sanitarie. Nei soli 2008 e 2009 la Regione ha speso 424,8 milioni in consulenze (179,8 le spese delle Asl, 241,6 quelle di ospedali e policlinici). Dal 2004 al 2009 la spesa per le consulenze è stata di 783,9 milioni (615,9 per quelle sanitarie e 168 per quelle non sanitarie)». Per l'associaizone l'unica soluzione è «il taglio drastico delle onerose consulenze di dubbia utilità, parallelamente ad altre strategie di rafforzamento della rete territoriale e di riordino della rete ospedaliera». C'è però da segnalare anche la seconda voce importante di spesa, e spesso di spreco: quella degli stipendi dei manager della sanità pubblica. Le retribuzioni, lorde, si aggirano, secondo Codici, dai 114 mila euro ai 120mila, fino a ben 160 mila euro annui. «Il costo del personale medico – commenta Ivano Giacomelli – occupa il maggior peso percentuale nella composizione della spesa sanitaria, pari al 34,6%. Essa assorbe il 50% del totale della spesa ospedaliera, un costo certamente eccessivo da sostenere». Insomma una situazione che in tempi di crisi, oltre a far riflettere, chiede un intervento di sostanziale adeguamento a uno stile più sobrio, senza contare peraltro che i cittadini continuano a subire forti carenze e disagi nel servizio erogato, come nel caso delle liste di attesa, contro cui il Codici ha puntato l'indice. Secondo i dati della Uil di fine 2012 riportati dall'associazione «si apprendono esempi sconcertanti, come i 5 mesi di attesa nell’Asl Roma F per un'ecografia cardiaca ecocardiogramma M/B, 8 mesi nell’Asl Roma D, fino ad un anno presso l’Asl Roma C e il San Camillo. Problematica anche la situazione per le risonanze magnetiche: l’attesa media è di 210-350 giorni. L’esame si riesce a prenotare nella Asl Roma B, Policlinico Casilino, a luglio, a novembre presso il PTV e il Sant'Eugenio dell'Asl Roma C. Nessuna disponibilità invece presso la Asl Roma A, la Asl Roma E, la Asl Roma H, il SFN, il San Giovanni e l’Umberto». Per questo il Codici ha proposto l’integrazione nel circuito CUP di tutte le strutture che erogano servizi sanitari.

È SUCCESSO OGGI...

Uova contaminate con Fipronil: positività anche nel Lazio

L'indagine a campione sulle uova contaminate con Fipronil - un insetticida il cui uso è vietato negli animali destinati alla catena alimentare e ritenuto moderatamente tossico per l'uomo - che secondo fonti di stampa ha...

Agente fuori servizio rincorre quattro giovani rapinatori: arrestati

Fondamentale, nell’arresto di tre rapinatori, è stato il ruolo di un agente della Polizia di Stato della Polaria di Ciampino che, libero dal servizio, ha visto quattro ragazzi accerchiare un loro coetaneo e strappargli...

Parcheggiatore abusivo aggredisce una ragazza che si è rifiutata di pagare

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un parcheggiatore abusivo 40enne, del Bangladesh, con precedenti e irregolare in Italia, che ha tentato di estorcere denaro a una 24enne romana. Ieri pomeriggio, in piazza Giuseppe...
Cronaca di Roma

Picchia e minaccia la compagna per denaro in strada: agente interviene

  Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, “rea” di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L’altra sera l’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni...

Rieti cuore piccante, al via la fiera internazionale del peperoncino

Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate. Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con Rieti cuore piccante, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno...