Cinque anni di ‘‘ossessione Ara Pacis’’ per Alemanno

0
67

A ridaje con l’Ara Pacis. Mentre Roma brucia Gianni deve placare l’ossessione che lo tormenta da quando è salito al Campidoglio: mettere le mani sull’opera del Meier voluta da quello sprecone incolto di Veltroni.

E allora ci spiega che si tratta di un progetto discusso e concordato con l'archistar (consulenza gratuita?) e non di abbattere solo 15 centimetri di muro. «E’ il primo passo per un’opera di ristrutturazione dell’intera piazza Augusto Imperatore» rassicura inutilmente il sindaco. «Quindi non si tratta solo di abbattere un muro ma di rimodellare la zona».

La gara d'appalto è già pronta per mettere mano agli improcrastinabili lavori che Alemanno non vedrà mai realizzati da sindaco. Un bello spreco per una città piena di voragini, buche e dalla segnaletica inesistente.

Meno male che la ribellione a questa dissennata ed inutile operazione non viene solo da sinistra, ma addirittura dall’ex assessore alla cultura Roberto Croppi che lancia un appello alla comunità degli architetti affinché si mobilitino «contro un’iniziativa che costituisce un grave attacco all'autonomia del progettista e che rappresenta un inutile spreco di risorse senza nessuna giustificazione. Con i mille problemi che Roma ha in questo momento – aggiunge – l’idea di utilizzare quasi un milione di euro di denaro pubblico per un puro pregiudizio ideologico appare assolutamente incongrua. Spero che gli architetti romani si mobilitino contro questo ennesimo atto di degrado culturale che colpisce il cuore della nostra città».

Il capogruppo capitolino del Pd Marroni di milioni ne prevede invece due ma anche fossero solo (si fa per dire) centomila euro «questo dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, la distanza abissale tra i bisogni della città e l’operato della Giunta Alemanno di questi anni».

cinque

È SUCCESSO OGGI...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Nel corso delle perquisizioni scattate nell’ambito dell’operazione “Babylonia” - che ha portato a disarticolare due distinte associazioni per delinquere finalizzate all’estorsione, l’usura, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e...

Ruba prodotti in profumeria, in manette un extracomunitario

Gli agenti del commissariato Esquilino sono intervenuti ieri a Roma, in piazza di Spagna e intorno alle ore 18, per la segnalazione di un furto all'interno di una profumeria. Giunti sul posto, hanno identificato...
fucile

Infastidito dagli schiamazzi dei ragazzini, gli spara col fucile

Spara ad altezza d'uomo su un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 15 anni perché infastidito dai loro schiamazzi. Il gruppetto stava giocando in strada quando l'anziano, fuori di sè, ha imbracciato...

Villa Ada a fuoco: incendio nel parco

Venerdì sera un principio di incendio (sicuramente di origine dolosa) sprigionatosi accanto a delle panchine in un boschetto non lontano da uno degli ingressi di Villa Ada, sulla via Salaria di Roma, ha rischiato...