Spalano letame davanti alla Regione Lazio per denunciare la crisi delle imprese

0
68
 

Ieri 40 giovani attivisti di “Fermare il declino” in tuta bianca, mascherina e pala pronti a spalare hanno depositato sul marciapiede di fronte al Palazzo della presidenza della Regione Lazio in piazza Oderico da Pordenone del letame su cui hanno poi posato dei cartelli di sdegno.

«Da Fiorito a De Romanis passando per Maruccio dell'Idv, sono troppi gli esempi di sperpero di denaro pubblico, nessuno può chiamarsi fuori da questo sistema malato che produce solo “Letame”», ha dichiarato Roberto Amiconi, capolista del Lazio.

È SUCCESSO OGGI...

Villa Ada a fuoco: incendio nel parco

Venerdì sera un principio di incendio (sicuramente di origine dolosa) sprigionatosi accanto a delle panchine in un boschetto non lontano da uno degli ingressi di Villa Ada, sulla via Salaria di Roma, ha rischiato...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...
fucile

Infastidito dagli schiamazzi dei ragazzini, gli spara col fucile

Spara ad altezza d'uomo su un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 15 anni perché infastidito dai loro schiamazzi. Il gruppetto stava giocando in strada quando l'anziano, fuori di sè, ha imbracciato...

Ruba vestiti in un negozio sportivo e scappa

Gli agenti della polizia di Stato della Sezione Nibbio, in servizio di pattuglia con le moto, intervenuti ieri pomeriggio a Roma in via del Corso per la segnalazione di un furto, hanno arrestato un...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...