Regione Lazio, Zingaretti: nuove nomine a Sviluppo Lazio? ennesimo saccheggio

0
34
 

"Ho letto indiscrezioni su una nuova valanga di nomine a Sviluppo Lazio e altre aziende che riterrei davvero un ennesimo e vergognoso saccheggio delle risorse pubbliche e dei soldi dei cittadini.

Faccio appello a tutti i candidati affinchè si pronuncino contro questa vergogna e chiedano alla Regione di fermare queste intenzioni, se fossero vere, e soprattutto al presidente Cremonesi chiedo di difendere l'autonomia delle aziende e di ribellarsi a questa filiera partitica e politica che rischia di dare un durissimo colpo alla competitivita' del sistema".

Così il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine d un evento a Civitavecchia. "Basta con il saccheggio delle risosrse pubbliche, basta con le furbizie, basta con una pratica di depauperamento dei soldi dei cittadini.

Fare delle nomine a 8 giorni dal voto per i prossimi anni – ha continuato Zingaretti – è una cosa che si commenta da sola e quindi, ripeto, faccio anche un appello a tutte le forze produttive che si pronuncino e chiedano, come me, di fermare il rischio di un nuovo colpo di mano di chi sembra avere un disprezzo assoluto per la cosa publica".

"Se entreremo in Regione – ha aggiunto Zingaretti – sicuramente tireremo fuori tutto dai cassetti e manderemo tutto innanzitutto al Tar per non far ricadere sui cittadini questo saccheggio politico che e' una vergogna indecente. Lancio davvero un allarme perche' sembra non esserci limite alla tracotanza e all"arroganza di chi ancora per alcune ore gestisce il potere".