Rottura in Campidoglio tra Alemanno e Luigi Crespi

0
25

Lo spin doctor di Gianni Alemanno, Luigi Crespi, salito recentemente alla ribalta anche per l'arresto del fratello a Milano e che da anni segue e cura l'immagine del sindaco, non sarà al suo finco nella prossima campagna elettorale.

Negli ultimi tempi come rilevato  dal Fatto Quotidiano nei giorni scorsi, è stato visto al fianco del radicale Rosso di Vita che aveva sollevato un presunto scandalo sulla retribuzione del candidato di centro sinistra(Nicola Zingaretti) alla Presidenza della Regione Lazio prima di essere eletto Presidente della provincia di Roma.

Segni di malumore nei confronti di colui che fu anche dagli inizi del 2000 il sondaggista preferito di Silvio Berlusconi si erano gia intravisti nelle scorse settimane.