Alfio Marchini: «I romani vogliono partecipare alla rinascita di Roma»

0
41
 

Continua la “campagna di ascolto” di Alfio Marchini. Un percorso partito ormai un mese fa dal sottopasso di Corso d’Italia e proseguito nelle periferie romane da Corviale al Laurentino38, da Rebibbia a San Basilio.

Un viaggio, quello del candidato sindaco di Roma, fra la gente e sul territorio dedicato ai temi e alle proposte di una città complessa come la Capitale. Ieri è stata la volta di Ostia visitata insieme a Paula Filipe de Jesus e Andrea Schiavone dell’associazione Labur che da anni si batte per il rilancio della zona e la giusta valorizzazione dei suoi elementi di pregio: il mare, le spiagge, i parchi e i siti archeologici.

Oggi il candidato sindaco ha visitato il quartiere Esquilino accompagnato da Giancarlo Pompei, responsabile del mercato di Piazza Vittorio. Percorrendo in particolare le zone di via Giolitti con i suoi ballatoi, fino al cuore della zona, che è proprio la piazza del mercato. Un'altra tappa  di un viaggio  che è occasione per  Marchini di riflettere sulla città, anche alla luce dei risultati elettorali: «Ieri Ostia oggi Esquilino: insieme a tanti problemi sento una fortissima voglia dei romani di attivarsi per la rinascita di Roma.

E definire il boom di Grillo e del M5S alle recenti elezioni un voto populista e di protesta è riduttivo. La grande novità è la richiesta implicita dei cittadini di partecipare».