Comunali, scintille tra Alemanno e Marino durante confronto in tv

0
124
 

Scintille a ripetizione, tra il sindaco di Roma Gianni Alemanno e il candidato sindaco di centro sinistra Ignazio Marino, nel corso della trasmissione “Domenica Live”, in onda su Canale 5, dove i candidati si sono incontrati per un confronto elettorale al quale ha partecipato anche il candidato sindaco Alfio Marchini. Alemanno e Marino hanno battibeccato per alcuni minuti, interrompendosi a vicenda e cercando di togliersi la parola uno con l'altro. La polemica ha inizio con le parole di Marino, che parlando ai telespettatori e agli ospiti della trasmissione, fa riferimento alla “signora Elisa che ha un figlio con una tetraparesi spastica e non può muovere nessuno dei quattro arti. La Giunta Alemanno ha ridotto le sue ore di assistenza domiciliare da 37 a 14”.

“Non è così, non è vero”, ha controbattuto più volte Alemanno, ribadendo anche di “aver aumentato la spesa sociale di ben 146 milioni di euro in 5 anni". Da lì, il dibattito si infuoca con i due candidati che si parlano uno sopra l'altro per alcuni minuti, tagliando fuori dal dibattito Alfio Marchini. “Alemanno ha appena confermato lo stipendio al direttore generale a 1 milione 800 mila euro, ma un ragazzo con tetraparesi spastica non ha le ore di assistenza. È mai possibile?”, ha insistito Marino. Innervosito e rosso in volto, Alemanno ha tuonato: “Basta Marino non dire balle! Cominci proprio male, le menzogne mi danno fastidio. Non dire bugie e non cadere nelle balle di questa sinistra!”.

Il confronto tra candidati prosegue a colpi di accuse tra Alemanno e Marino: “Tu sei espressione della sinistra che ha distrutto Roma, di una coalizione che ha fatto cose terribili ci ha lasciato 12 miliardi di debiti”, ha detto il sindaco a Marino. “Noi hai nessun diritto di parlare – ha proseguito Alemanno, mentre Marino continuava a parlare della donna in assistenza domiciliare – siamo stanchi delle balle di questa sinistra. Quindi falla finita!”. Dall'assistenza domiciliare, la discussione tra Alemanno e Marino è stata dirottata su Acea e sulle vicende che hanno recentemente coinvolto l'amministratore di Eur Spa Riccardo Mancini. “Mi sembra assurdo che i Consiglieri di amministrazione di Acea prendano oltre 100 mila euro l'anno per lavorare un giorno al mese”, ha chiosato Marino, mentre Alemanno replicava: “Acea è una società per azioni”. “Dobbiamo eliminare l'inefficienza e la corruzione che c'è in Campidoglio in questo momento – ha insistito Marino – basti pensare al fatto che ci sono 45 filobus acquistati e mai entrati in funzione”.

“Tra di voi ci sono stati esempi di corruzione gravissima – ha replicato Alemanno – Marino, non hai nessun titolo per parlare, sei espressione di una coalizione che ha messo Roma sul lastrico. Se provi a mettermi in mezzo ti denuncio per diffamazione”. Alemanno ha anche fatto presente che “i filobus sono pronti per entrare in funzione”. Mentre rivolgendosi a Marino, ha concluso: “Fai politica di basso profilo, vergognati. Rappresenti il classico esempio di propaganda superata”.

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli, in piazza Rossellini a tutta musica

Sabato 19 e domenica 20 agosto in piazza Rossellini è di scena la musica con due eventi sponsorizzati da McDonald's. Si inizia il 19 agosto con “Soundtracks”, un concerto, diretto da Franco Pierucci,  in cui...

Montanari: «Per tutto agosto pulizia grandi arterie stradali di Roma»

“Continuano per tutto il mese le operazioni di pulizia delle grandi arterie della Capitale iniziate lo scorso 6 agosto sulla via Laurentina. Fino a domani gli operatori di AMA lavoreranno su via Aurelia, poi...

Tivoli, trovato cadavere carbonizzato in un camper

Macabro ritrovamento alle porte di Roma. Alle prime ore dell'alba all'altezza di via Tiburtina (SR5) 150, a Tivoli è stato rinvenuto il cadavere di un uomo carbonizzato. La scoperta è stata fatta dai Carabinieri durante...

Roma, movida sotto la lente dei carabinieri: arresti e multe salatissime

Non conosce sosta l’attività di prevenzione e controllo svolta dai Carabinieri di Roma nelle zone della cosiddetta Movida. Sono molti, infatti, i servizi orientati nelle zone maggiormente frequentate da chi - romani e turisti –...

Drammatico incidente, i familiari di Romolo Antonio Scardella cercano testimoni

Com’è successo l’incidente stradale costato la vita il 5 agosto scorso a Romolo Antonio Scardella? I familiari dell’anziano, 86 anni, di Roma, lanciano un appello alla ricerca di testimoni, con particolare riferimento a un...