Il cibo \’\’made in Lazio\’\’ sbarca in Francia

0
20
 

La Regione Lazio promuove ed esporta i sapori locali in Francia: il progetto ambizioso è stato presentato dall'Assessore alle attività Produttive Guido Fabiani con la collaborazione di Gianluca Lo Presti, che con la società regionale BIC sostiene economicamente le imprese laziali.

Saranno 23 i produttori di eccellenze enogastronomiche che il 21 Luglio porteranno a Parigi i loro prodotti migliori: vino, birra, olio e prodotti sott'olio, salumi, pasta, salse, conserve, miele e biscotti.

Per Fabiani questa è una grande opportunità: «Sono rimasto sobrio nonostante gli assaggi – ironizza L'Assessore , già Rettore di Roma 3- siamo qui per presentare il progetto delle imprese fatte da donne giovani persone che hanno messo passione e saputo cogliere dalla tradizione e cultura del territorio spunti per produzioni significative. Siamo sicuri che il Lazio farà bella figura a Parigi».

In autunno la Regione presenterà il piano strategico di internazionalizzazione dei prodotti locali e in questo periodo di crisi l’agroalimentare è stato uno dei pochissimi settori che ha fatto registrare una crescita di esportazioni assieme al farmaceutico. Lo Presti in conclusione ha affermato che «uno degli obiettivi di BIC è aiutare a fra crescere le imprese del territorio; abbiamo cercato imprese non legate alla grande distribuzione Dateci un feedback. Non preoccupatevi non parleremo con le agenzie delle entrate; scherza Lo Presti nell'invitare le imprese a fornire i risultati economici di questa importante promozione.

S.T.