La protesta dei malati di Sla: «Vogliamo la cura Stamina»

0
38
 

Una notte in protesta davanti a Montecitorio per chiedere di essere curati con il metodo Stamina. Così due fratelli siciliani malati di Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, Marco e Sandro Biviano, originari dell’Isola di Lipari hanno espresso sin da martedì scorso il loro dissenso contro.

La manifestazione è proseguita nella giornata di ieri e insieme ad altri manifestanti è nato un sit in. Nel corso della mattinata di ieri poi i due fratelli hanno tentato di entrare nella sede della Camera dei Deputati, ma sono stati fermati e uno dei due ha accusato un malore per il quale è stato soccorso da un’autoambulanza che gli ha applicato un respiratore.

Vogliamo un decreto urgente che ci permetta di ottenere le cure compassionevoli con il metodo del professor Davide Vannoni » dice l’associazione Vite sospese presente in piazza. Ancora senza esito la richiesta fatta al ministro Lorenzin di un incontro. I manifestanti sono stati invece stati ricevuti dalla presidente della Camera Laura Boldrini che ha chiesto loro una relazione sulle problematiche della malattia.

cq