Al via la raccolta firme dei comitati per il referendum

0
29
 

A poche ore dalla grande festa per la pedonalizzazione dei Forti, sabato mattina in Largo Leopardi, nel cuore di quella via Merulana su cui si riverserà buona parte del traffico della zona, Sveva Belviso e il suo comitato “Liberi di scegliere” festeggeranno nel modo più consono all’opposizione la loro contrarietà al provvedimento del sindaco Marino. Una raccolta firme è infatti prevista sabato dalle 10 alle 13 per organizzare un referendum consultivo con il quale decidere cosa ne pensa la città.

L’appuntamento organizzato dalla capogruppo del Pdl in Campidoglio non sarà però un momento di partito: non saranno ammesse bandiere del Pdl e l’iniziativa dovrebbe connotarsi unicamente come momento dei e per i cittadini. «Sarà un momento di festa e di partecipazione popolare – ha detto la Belviso – che mira a mettere al centro il diritto dei cittadini a non subire sulla propria pelle iniziative inutili e dispendiose da parte di un'amministrazione comunale e di un sindaco che fa del puntiglio ideologico l'unico tratto caratterizzante dell'azione di governo».

E un altra raccolta firme si è tenuta oggi sempre in via Merulana ma alla gelateria Ornelli in via Merulana 224. Protagonista il nuovo comitato “Trappola per Fori”, che coordina tutte le associazioni e i comitati contrari al progetto di pedonalizzazione. H

anno aderito al comitato “Trappola per Fori” diverse associazioni e comitati: Monti Esquilino per la rinascita, Via Merulana per l’Esquilino, Tiberina, Archeoclub, Amici del Parco, Domus romana, Roma Caput Mundi, l’associazione Roma Tiberina, Cyrano Monti, l’associazione Amici del Parco, il comitato residenti San Martino ai Monti, il comitato residenti via Giolitti, il comitato residenti La Polveriera, il comitato residenti Santa Maria Maggiore, il comitato residenti Celio, il comitato commercianti e residenti Via Labicana, il comitato residenti Santa Croce, il comitato dei residenti di Piazza Dante.

Cq