Fori, Onorato: «Quanto si è speso per la pedonalizzazione?»

0
32
 

«Le novità sono sempre difficili da metabolizzare, a Roma in particolare. Ma pensare che la chiusura al traffico privato di via dei Fori Imperiali possa causare la paralisi di Roma, significa non aver presente la dimensione complessiva della mobilità della città metropolitana». Lo scrive su facebook il vicesindaco di Roma Capitale, Luigi Nieri. Per Nieri «invece di parlare della chiusura di circa 700 metri di strada, si potrebbe discutere del fatto che, quotidianamente, circa 700mila pendolari dalla provincia vengono a lavorare a Roma.

E' come se, ogni giorno, tutti gli abitanti di Firenze e Bologna insieme si trasferissero in città. Senza ipocrisie, con queste proporzioni in testa e con decisione, dobbiamo lavorare per migliorare il tpl cittadino per residenti, pendolari e turisti». Intanto Alessandro Onorato, capogruppo della lista Alfio Marchini ha presentato una  Interrogazione a Marino per conoscere quanto si è speso per la cosiddetta ''pedonalizzazione''.

«Quanto sta costando ai cittadini romani la pedonalizzazione dei Fori Imperiali?» chiede Onorato e aggiunge: «Perché per i lavori sono stati spesi i fondi previsti per la linea C della metropolitana? Con che procedura sono state assegnate queste risorse?» E conclude: «Non vorrei che la tanto decantata pedonalizzazione dei Fori si stia trasformando in realtà nella corsia preferenziale più costosa d'Italia!».