Caso Electron, si pensa alla vendita: lavoratori a rischio

0
1683
Electron Italia, a rischio la sicurezza di siti di rilevanza nazionale per la possibile vendita dell’azienda.  Electron Italia è un’azienda controllata al 100% da Finmeccanica, ora Leonardo, che si occupa da anni di progettazione e realizzazione di sistemi integrati di sicurezza fisica per infrastrutture di rilevante importanza sia a livello nazionale che per la stessa Finmeccanica.
Il settore della sicurezza, è considerato di importanza fondamentale anche nell’attuale Finmeccanica “one-company”. Tuttavia da oltre 10 mesi Finmeccanica persegue il tentativo di vendere Electron ad un solo soggetto esterno perdendo con essa il patrimonio di competenze nell’ambito della sicurezza e di conoscenza degli impianti realizzati.
Nello specifico, il processo di dismissione viene portato avanti verso un solo acquirente che non sembra avere i requisiti per garantire un futuro ai lavoratori, ne sembra possedere standard adeguati alla rilevanza delle realizzazioni di sicurezza.
Lo stesso Moretti nell’audizione del 3/5/16 alla commissione attività produttive ha sottolineato l’importanza di avere il pieno controllo delle aziende coinvolte nei processi produttivi di Finmeccanica. Non si comprende quindi, come possano essere cedute conoscenze su sistemi di sicurezza di siti italiani di particolare importanza istituzionale, civile, industriale e militare.
I lavoratori Electron si chiedono, perché non possano essere integrati nel gruppo, visto il grande bagaglio di esperienza, know-how, certificazioni, conoscenza e gestione dei sistemi di sicurezza sia interni al gruppo che esterni; inoltre si chiedono quale sia l’interesse nel dismettere Electron, unica realtà Finmeccanica nel campo della sicurezza fisica.