Sveva Belviso e la sua serenata a Ignazio Marino (VIDEO)

0
92

Veramente affascinante l’ex vicesindaco Sveva Belviso di bianco vestita, con il capello appena appena ritoccato nel colore, ma morbido e fluente. Una vera diva perfettamente a suo agio nel video che prende in giro la verbosità del sindaco Ignazio Marino anche lui trascinato nel gorgo delle promesse da neofiti.”Parole, parole, parole”. Una geniale, e perchennò, garbata performance della bella Sveva che dimostra doti insospettabili per una signora di destra che ha condiviso la non esaltante esperienza di Alemanno, ma che giustifica le migliaia di preferenze che ha ottenuto dalle parti dell’Eur. Proprio come una star.E poi, diciamolo in modo galante e senza il minimo accento maschilista, una bella donna, anche senza volerlo, fa sempre spettacolo. Basta guardare le mossettine di Sveva, le smorfiette, il morbido e impostato tono della voce e quel gestire e muoversi quasi sensuale. Una bomba, o meglio, un fiore sbocciato dalle macerie di una destra piuttosto ruvida e incolta.Più avvezza all’arraffo che alle leziosità dell’ironia raffinata. Suadente e convincente sulle note della canzone di Mina la bella Sveva ci lascia solo un rimpianto. Ah, se si fosse esibita prima…. Magari sotto la statua di Marco Aurelio in una sorta di serenata sulle note della canzone di Minghi & Mietta “vattene amore”. Quanti guai  avrebbe risparmiato al già depresso Alemanno e che modo elegante per farlo sloggiare.