Roma, l’assessore Cutini ai ferri corti con le coop sociali

Prevista per lunedì, a partire dalle 9 del mattino, una protesta “rumorosa” sotto l’assessorato

0
168
Rom, Magi: «Cutini spieghi perché il Comune spende milioni per un lager»

L’assessore al sociale Rita Cutini è sicuramente una sociologa di fama e poi ha il vantaggio di provenire da quel “potere forte” (eh si caro sindaco, anche questo lo è) rappresentato dalla comunità di Sant’Egidio che riuscì a mettere sotto scatto Gianni Alemanno sulla questione dei rom.  Eppure….una cosa è fare il sociologo degli ultimi chinandosi dolente sulle loro miserie, altro è amministrare senza soldi in cassa quel coacervo di interessi, attività, occupazione, assistenza e tanto altro ancora rappresentato a Roma dalle cooperative sociali.Centinaia di addetti, anche svantaggiati, che “surrogano” il pubblico (il Comune) in tutta una serie di attività che vanno dall’assistenza/sorveglianza dei nomadi, alla cura dei giardini, alla emergenza alloggiativa ecc. E sono proprio le cooperative sociali di tipo b che, come si deduce dalla lettera che riportiamo di seguito, che oggi sono con le spalle al muro e rischiano di pagare il prezzo degli inevitabili tagli al bilancio comunale. Per cui Marino, che non vuol passare alla storia come il sindaco che aumenta le tasse, rischia di mettere in ginocchio quel privato sociale che fu vanto di Rutelli e Veltroni.Il fatto è che oggi tutte le cooperative di tipo b, di qualunque colore ed ispirazione ideale, sono in rivolta e lunedì (dopodomani) a partire dalle 9 del mattino metteranno sotto assedio l’assessorato. E da cronisti, per le passate esperienze, possiamo assicurare la Cutini che sarà una protesta molto rumorosa. La lettera sottostante spiega tutto, ma non dice che oggi l’assessora non sa che pesci pigliare.Dopo incontri informali e un documento unitario, gli  esponenti delle cooperative riescono ad incontrare l’assessore il 25 settembre senza la direttrice dipartimentale dott.a Acerbi. Incontro interlocutorio. La Cutini prende  tempo e rinvia a giovedì 10 senza che anche questa volta la direttrice si presenti. Ancora nulla di fatto. E allora via con la protesa DURA.

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Movida tossica a Roma: blitz dei carabinieri

Sedici spacciatori arrestati e centinaia di dosi di droga sequestrate. Hashish, marijauana, cocaina, ketamina e MDMA, tra le altre. È il bilancio dell’intensa attività antidroga eseguita dai carabinieri del comando Provinciale di Roma. L'ennesima...
tuscolano

Crolla terrazzo di un palazzo al Tuscolano: grave un uomo

Dramma al Tuscolano, questa domenica mattina. Il terrazzo di un palazzo è improvvisamente crollato. Un uomo che stava stendendo i panni ad asciugare al sole è rimasto gravemente ferito. L'episodio è accaduto in via...
roma san giovanni farmacia rapina tatuaggio

Rapina farmacia a San Giovanni: tradito da un tatuaggio

I carabinieri della stazione Roma San Giovanni hanno arrestato un romano cinquantenne ritenuto responsabile di aver commesso, lo scorso 8 marzo, una rapina a mano armata in una farmacia di via Corfinio, nel quartiere...
corda impiccato genazzano suicidio

Orrore a Genazzano: si impicca all’albero del suo giardino

Attimi di terrore negli occhi di alcuni passanti. Un uomo, ancora vivo, penzolava impiccato a un albero. Immediatamente hanno chiamato il 112 e, miracolosamente, l'aspirante suicida è stato salvato. Lo scioccante episodio è accaduto...
ladro di biciclette

Ottantenne muore in carcere: addio al ladro di biciclette

Era stato soprannominato il ladro di biciclette perché di due ruote, nel corso della sua vita, ne aveva rubate migliaia. Non per necessità. Né per indole da malfattore. Ma perché affetto da una forma...