Adunate anti-zingari. Ignazio Marino tratta con i rom

0
173
Roma: nomadi, confiscati beni per oltre due milioni a “falsi poveri”

Dopo il cartello che vietava l’ingresso agli zingari in un forno di via Tuscolana e gli ultimi arresti di ladri rom colti in flagrante da Roma nord e Ponte di Nona, sul we scoppiano le adunate contro le popolazioni nomadi residenti.

L’ODIO SUL WEB – Sulla pagina Facebook di Cinque Quotidiano sono decine i commenti di vero e proprio odio razziale contro queste comunità C’è chi incita alla violenza, chi invece chiede la cacciata dalla città. Intanto oggi, al grido di “Riprendiamoci la nostra Villa in via Aurelia Antica 183, davanti a una delle entrate di Villa Pamphilj, per la difesa dell’area verde. Ma non dal degrado. Bensì contro i rom. «Il fenomeno spontaneo delle ronde anti rom che si sta generando nel quartiere Monteverde, intorno a Villa Pamphili e sui social network non è razzismo, ma è la conseguenza di un malessere generalizzato dei cittadini che non hanno riferimenti istituzionali per poter chiedere aiuto». Lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e Marco Giudici, consigliere del Municipio XII.

ALLARME DALLE ISTITUZIONI – La polizia postale e la Digos monitora le atività dei gruppi Facebook. Intanto il sindaco Ignazio Marino tenta l’accordo con i capi delle comunità. Si è svolto ieri in Campidoglio, presso la Sala delle Bandiere, un Seminario di studi dal titolo: “La città di Roma e i Rom. Nuove politiche possibili”.  Il sindaco Ignazio Marino, il vicesindaco Luigi Nieri, il comandante della Polizia Municipale di Roma Capitale, Raffaele Clemente, la presidente della Commissione Politiche Sociali, Erica Battaglia, il consigliere della Lista Civica Marino, Riccardo Magi, che ha promosso l’iniziativa, e le autorità capitoline competenti hanno incontrato l’Associazione 21 luglio e vari studiosi del settore.

IL SINDACO – «E’ stato un incontro molto utile e concreto, basato su un dialogo aperto e, soprattutto, propositivo. Abbiamo analizzato la situazione dei Rom, Sinti e Camminanti a Roma e ci siamo confrontati sulle buone prassi da mettere in campo, prendendo come esempio gli altri Paesi Europei, per allineare Roma sulla strada dell’integrazione e dell’inclusione sociale nel rispetto dei diritti di tutti e della legalità. Sono convinto che sia l’inizio di un ottimo cammino che faremo insieme per migliorare il volto della città”. Lo dichiara il sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]