Comune di Roma, al via oggi le iscrizioni all’asilo nido

Domande on-line o tramite i Caaf fino al 12 maggio

0
261

Partono oggi le iscrizioni agli asili nido di Roma Capitale. Per l’anno educativo 2014/2015 possono essere iscritti al nido le bambine e i bambini nati dal 1°gennaio 2012 e che nasceranno entro il 31 maggio 2014. I nidi capitolini accolgono bambine e bambini residenti nel territorio di Roma Capitale, appartenenti a nuclei familiari con almeno un genitore, un tutore o un affidatario residente in città. Possono presentare domanda anche le famiglie non residenti al momento dell’iscrizione e che siano in condizione di autocertificare di avere in corso il cambio di residenza a Roma. Possono essere iscritti inoltre tutte le bambine e i bambini presenti temporaneamente nel territorio, anche se privi della residenza, in relazione alle vigenti norme internazionali, nazionali e regolamentari.

LE DOMANDE – Le domande, il cui termine scade il 12 maggio 2014, si possono effettuare in due modi:
–       attraverso il portale www.comune.roma.it, ma prima è necessario aver concluso la procedura di identificazione (per qualsiasi informazione o assistenza è possibile contattare il Contact  Center Chiamaroma 060606)
–       tramite i CAAF convenzionati che forniranno assistenza gratuita agli utenti durante la compilazione del modulo, senza nessuna identificazione al portale.

IL CONTRIBUTO – Per la frequenza al nido capitolino o alla struttura privata convenzionata è previsto il pagamento di un contributo che varia secondo il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare (ISEE) e secondo la fascia oraria di fruizione del servizio. Qualora l’utente non presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) si applica la tariffa massima.

SNELLIMENTO DELLE PRATICHE BUROCRATICHE – “Le iscrizioni online ai nidi comunali – dichiara Alessandra Cattoi, assessora alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari opportunità – garantiscono una maggiore trasparenza per i cittadini e uno snellimento delle pratiche burocratiche consistente. In questo modo vogliamo andare incontro alle esigenze degli utenti più tecnologici che non dovranno più perdere tempo in code e spostamenti inutili per compilare le domande. Naturalmente, per chi non ha dimestichezza con la procedura di identificazione al portale, abbiamo attivato una rete di assistenza gratuita tramite i CAAF convenzionati. Inoltre, per facilitare le famiglie delle bambine e dei bambini di nazionalità non italiana, nell’ottica di una piena integrazione nelle nostre scuole, abbiamo tradotto il bando e le istruzioni in francese, inglese, romeno e spagnolo”.
RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]

È SUCCESSO OGGI...

Virginia Raggi convoca 120 sindaci della provincia e poi non si presenta

"Prima convoca 120 Sindaci a Roma di venerdì mattina, per discutere sul tema dei migranti. Poi dà buca, senza alcun preavviso. Motivazione ufficiale, arrivata via mail dopo mezzogiorno, è impegni indifferibili del Prefetto. Motivazione...
ladro di biciclette

Detenuto suicida a Rebibbia: è il terzo caso nei penitenziari

"Apprendiamo che un detenuto si è suicidato nel carcere romano del NC Rebibbia. Il reparto dove si è suicidato il detenuto e il G9. Si tratta del terzo suicido nelle carceri del Lazio.   In più...

La scherma del Lazio per la rinascita del Porto di Roma

Una stoccata per la legalità e per contribuire alla “rinascita” del Porto Turistico di Roma un anno dopo il sequestro scaturito da un’inchiesta contro la criminalità organizzata. La Federazione Italiana Scherma, attraverso il Comitato...
Atac, Bruno Rota dimissionario

Atac, il direttore generale Bruno Rota si è dimesso. Polemica sul ritiro delle deleghe

L'amministratore unico Manuel Fantasia ha ritirato le deleghe del direttore generale Bruno Rota. Lo Comunica Atac in una nota. Ma interviene lo stesso Rota a spiegare la situazione sulle dimissioni, perchè le cose non starebbero così....

Arrestato il ladro di biciclette dei vip

Era diventato l’incubo dei dipendenti Rai di viale Mazzini e non solo. Romano, 51 anni, l’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ad occuparsi del caso, sono stati gli agenti della Polizia...