Marra Scarpellini, prima udienza a Roma

0
280

Udienza dedicata alle questioni preliminari, con riserva di pronunciamento da parte del tribunale, quella di oggi al processo che vede imputati l’ex capo di Gabinetto del Campidoglio Raffaele Marra, oggi apparso visibilmente dimagrito, e l’immobiliarista Sergio Scarpellini per corruzione.

 

I difensori di entrambi hanno eccepito alcuni difetti di procedura in materia di esecuzione delle intercettazioni, delle quali e’ stata sollecitata la inutilizzabilita’, e del rito processuale avviato, il giudizio immediato, per assenza del fascicolo completo di tutta la vicenda in cui sono coinvolti i due imputati. Il collegio della seconda sezione penale non ha autorizzato le riprese tv e quelle audio, previo parere negativo espresso dagli avvocati di Marra e di Scarpellini, ritenendo che non sussista un rilevante interesse sociale. La riserva dei giudici sulle questioni preliminari sara’ sciolta nell’udienza del 30 maggio prossimo ed in quell’ occasione ci sara’ anche l’esame delle ammissione prove e delle liste testi. In quella di Marra compare anche il nome della sindaca di Roma Virginia Raggi. Marra e Scarpellini, attualmente agli arresti domiciliari, devono rispondere di corruzione per la vicenda dei 370 mila euro dati, nel 2013, dall’immobiliarista al dirigente comunale per l’acquisto di un appartamento in zona dei Prati Fiscali. Secondo la procura quella dazione di Scarpellini era finalizzata all’ottenimento di favori alla luce della posizione occupata in Campidoglio da Marra.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...