Acea, nuovo piano idrico. E Raggi bacchetta i sindaci del lago di Bracciano

0
832

“Non c’e’ stato ne’ ci sara’ alcun razionamento dell’acqua, ma per gli interventi maggiori come il cambio dei tubi che vengono fatti di notte quando l’utilizzo della rete e’ minore, ci possono essere stati e ci potranno essere cali di pressione che finiranno quando le riparazioni saranno concluse”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, durante la conferenza stampa convocata in Campidoglio per illustrare le nuove politiche della gestione delle risorse idriche.

Non c’e’ stato ne’ ci sara’ alcun razionamento dell’acqua, ma per gli interventi maggiori come il cambio dei tubi che vengono fatti di notte quando l’utilizzo della rete e’ minore, ci possono essere stati e ci potranno essere cali di pressione che finiranno quando le riparazioni saranno concluse. Il costo degli interventi eseguiti in questi mesi da Acea sulla rete idrica di Roma “è stato di poco meno di 5 milioni di euro, è bizzarro compararla con l’ultima spesa del vecchio cda per il rifacimento del logo dell’azienda, un’iniziativa non proprio importante, che costò 7 milioni di euro” -ha detto la sindaca Raggi

I NUMERI

A oggi, a lavori non ancora ultimati, l’azienda ha recuperato oltre 1.160 litri di acqua al secondo attraverso tre tipologie di interventi: manufatti, reti e impianti. Sui manufatti, che sono oltre 16mila, è stato effettuato un monitoraggio sul 78% del totale e quindi oltre 12.600, con 1.140 riparazioni su 1.445 perdite individuate. Sulla rete di Roma, che con 5.400 km totali è la più estesa d’Europa, il 98% è stato ispezionato: 5.290 km controllati, 1.176 perdite segnalate con 849 interventi eseguiti e 447 già programmati. “La nostra amministrazione – ha poi affermato Raggi -ha voluto imprimere una svolta molto importante, l’azienda ci ha seguito e i cittadini se ne stanno accorgendo” . “Il costo di questi interventi è stato di poco meno di 5 milioni di euro, è bizzarro compararla con l’ultima spesa del vecchio cda per il rifacimento del logo dell’azienda, un’iniziativa non proprio importante, che costò 7 milioni di euro” ha concluso la sindaca.

LAGO DI BRACCIANO

“Se gli interventi di riparazione fossero stati eseguiti negli anni insieme alla manutenzione ordinaria, non avrebbe determinato l’insorgere di polemiche che ci sono state quest’estate. Noi dal mese di maggio abbiamo iniziato con gli interventi, poi, ci sono state le ordinanze della Regione che improvvisamente si è resa conto che Acea pescava una quantità che non andava più bene, ma io voglio ricordare che proprio in questi giorni sono state scoperte oltre 200 captazioni abusive (20 sono stati posti sotto sequestro dal Noe ndr) direttamente dal lago, che evidenziano il fatto che i comuni non hanno vigilato sulle captazioni”. Così la sindaca Virginia Raggi, durante la conferenza stampa questa mattina rispondendo ai cronisti.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...