Punto Verde Perconti, dalla revoca della concessione ai nuovi investimenti

0
416

“La Polisportiva Vigor Perconti comunica a tutti i suoi tesserati che il rifacimento dei campi da gioco è in fase di completamento e….di seguito alcune immagini del nuovo manto erboso”. Questo il  post pubblicato il 1° settembre sul sito dell’omonima società calcistica.

Ci risulta che la Perconti sarebbe un Punto Verde Qualità del quale ci occupammo nel lontano 2011 quando gli fu revocata, forse per primo, la concessione. Per questa ragione ci siamo chiesti come mai si stiano facendo delle manutenzioni straordinarie in un PVQ revocato quasi sei anni fa.

Probabilmente il problema del PVQ 5.7 Tiburtino Sud legato al mancato pagamento del mutuo con le banche deve essere stato nel frattempo risolto. E in effetti ci risulta che quel buco fu coperto dal Comune anche avvalendosi, allora, di quel fondo di garanzia che tutti i concessionari avevano reso disponibile e che è stato usato non per i singoli concessionari ma solo per uno o 2. Ma comunque il fatto che forse il mutuo sia stato pagato non cambia la situazione di chi non ha pagato e continua a gestire. In ogni caso, visto che quello dei Pvq revocati rimane un problema tutto da risolvere come segnalavamo con un ns articolo delle settimana scorsa (vedi Link) abbiamo approfondito la questione.

Succede che il 24 novembre 2011 veniva pubblicata  la Delibera di Giunta  N°379 dal seguente contenuto: “Approvazione dell’iter procedurale per la gestione temporanea del PVQ 5.7 Tiburtino Sud conseguente alla risoluzione/revoca del rapporto contrattuale con l’attuale Concessionario del PVQ Polisportiva Perconti Piccola Cooperativa a.r.l. come da Determinazione Dirigenziale n°1506 del 5 agosto 2001”. Con questa delibera si determinava  l’iter per la riacquisizione del Pvq da parte dell’Amministrazione.

Inoltre si istituiva una Commissione con personale interno all’Amministrazione per la gestione e il funzionamento del sito nelle more, mentre veniva indetto un bando per l’individuazione di un nuovo gestore. Questi doveva espletare tutte le attività tecnico/amministrative per garantire il funzionamento e la continuità operativa del PVQ. L’iter previsto da questa delibera ha fatto storia perché sarebbe stato esteso grosso modo, a tutte le analoghe situazioni che da allora in poi si sarebbero potute presentare, e che in effetti si presentarono con le successive revoche del 2016 di nove Pvq. Infatti nel febbraio del 2016 (Determinazione Dirigenziale 11/2016) il Comune intimava il rilascio di tutte le strutture del PVQ a conferma di una precedente Determinazione Dirigenziale, la n°60 del 2013.

Il Comune si impegnava a fare, qualora l’impianto non fosse stato rilasciato dalle società occupanti, lo sgombero entro il 29 febbraio dello stesso 2016. Nello stesso documento era scritto che tutti i rapporti contrattuali tra la società concessionaria e i subgestori si dovevano considerare decaduti a seguito della revoca della concessione del 2011.

Avverso tale procedimento ci fu un ricorso al Tar del Lazio che nel novembre del 2016 non accolse le ragioni dei ricorrenti tra i quali la Pol. Grotta di Gregna, società concessionaria del PVQ, e la ASD Vigor Perconti, subgestore del centro sportivo.

Sempre nel novembre del 2015, con il commissario Tronca, una Conferenza dei Servizi interna deliberava che il provvedimento di sgombero era esecutivo al limite con l’impiego della forza pubblica. Tant’è vero che gli uffici facevano sapere  che fra novembre 2015 e febbraio 2016 erano state fatte riunioni operative col Dipartimento Patrimonio e il Comando dei Vigili Urbani per organizzare lo sgombero.

Evidentemente la Perconti non è mai stata sgomberata e il subgestore prosegue la sua attività investendo in campi in erba sintetica.

Evidentemente andrebbero chiariti i rapporti fra l’Amministrazione e l’attuale gestore degli impianti, magari anche il canone di affitto, giusto per capire quanto incassa il Comune da questa proroga di fatto di un Pvq. Anche perché da tutti quelli revocati, come abbiamo documentate, ricava una manciata di spiccioli.

(foto d’archivio)

Balthazar

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...