Colleferro, residenti contro la discarica: «Non siamo una Malagrotta B. Non ai rifiuti non trattati»

Miasmi dal sito di Colle Fagiolara. Pioggia di segnalazioni all'Asl. Dal Comune (per ora) nessuna risposta

0
175

Piccole Malagrotta crescono. La chiusura della più grande discarica d’Europa a Roma non risolve per ora il problema del ciclo rifiuti. Mentre a Bracciano si prepara la protesta contro la nuova scelta del commissario Sottile, a Colleferro continuano le lamentele contro gli odori nauseabondi provenienti dal sito di Colle Fagiolara. Ieri i residenti di via Palianese hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine sul posto.«Non ne possiamo – dice Ina Camilli, residente nell’area. In alcune ore della giornata non si riesce a respirare. Un malessere che solo chi vive in questa zona riesce a comprendere. Non riesci più a fare niente – continua – ti viene voglia di fuggire via».«Il problema – spiega – Alberto Valleriani di Retuvasa – è che in questa discarica vengono ancora smaltiti rifiuti non trattati. Circa l’85% di questi provengono dall’indifferenziata che mischiata all’organico fermenta e genera questi miasmi. E’ intollerabile – aggiunge – ma è soprattutto contro la legge perché la normativa europea vieta il conferimento dei non trattati. Come accaduto per Malagrotta dovrebbero intervenire le istituzioni e dire stop a questo circolo vizioso. Ma si sa che a Colleferro si scherza sempre con la salute delle persone».Nessun chiarimento per ora dal Comune. Sindaco, vicesindaco e consigliere delegato per ora non rispondono al telefono. I cittadini attendono.

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri auto notte movida

San Basilio, duro colpo dei carabinieri alla piazza di spaccio

E’ un duro colpo alle piazze di spaccio nel quartiere San Basilio quello assestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro che hanno individuato un’abitazione utilizzata come centro di stoccaggio della droga...

Cadavere crivellato trovato a Castel San Pietro Romano: si indaga per omicidio

Orrore a Castel san Pietro Romano dove il corpo di un uomo senza vita e crivellato di colpi è stato trovato stamattina per strada.   L'allarme è scattato poco dopo le 7 ma il cadavere, riverso...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...