Corruzione a Guidonia, il sindaco vuole chiarezza

1
119

Falso ideologico, peculato e associazione per delinquere. Queste le accuse rivolte a sei funzionari del Comune di Guidonia fra i quali risultano due dirigenti e il direttore generale per i ruoli di responsabilità ricoperti. A pochi giorni dalla chiusura delle indagini il caso che ha scosso la città tiburtina si va arricchendo sempre più di particolari.

Quella scoperta sarebbe una vera e propria truffa ai danni dei cittadini. Alla base del “sistema” c’era una cricca che faceva “passare” in Comune «fatture false per forniture mai avvenute». Il tutto per un giro di centinaia di migliaia di euro. Insieme ai sei dipendenti pubblici risultano iscritte nel registro degli indagati altre 11 persone legate ad aziende locali. Il procuratore aveva richiesto per i due dirigenti e un funzionario la custodia cautelare. Il Gip però temporeggia e chiede un confronto in un interrogatorio di garanzia che avverrà il prossimo 29 ottobre. Probabile la sospensione dai ruoli.

Il Partito Democratico ha chiesto intanto al sindaco di anticipare le mosse della magistratura e rimuovere fin da subito i funzionari indagati. Oggi il primo cittadino, nel corso di una conferenza stampa, ha voluto precisare la posizione dell’Amministrazione e le prossime mosse da portate avanti.

«Inanzitutto – ha spiegato Eligio Rubeis – si tratta di fatti risalenti ala precedente Amministrazione guidata dal centrosinistra. Abbiamo voluto confermare i dirigenti in carica per una continuità amministrativa. Ora chiediamo però la massima chiarezza su quanto accaduto. Innanzitutto – continua Rubeis – aspettiamo il 29 ottobre e le prime risposte del Gip per fare luce sull’intera vicenda giudiziaria. Da parte nostra istituiremo una commissione disciplinare interna e una esterna per comprendere meglio la natura dei fatti. Sarà necessario – continua – anche un Consiglio straordinario e pertando ho accolto la richiesta del Pd a una convocazione».

Rimani aggiornato su tutte le News di Guidonia

[wpmlsubscribe list=”4″]

 

1 COMMENTO

Comments are closed.