Colleferro, niente donne in giunta. Prosegue la battaglia

Il Consiglio di Stato dà ragione al sindaco ma i comitati annunciano nuovi ricorsi. Camilli: non ci arrendiamo

0
168

Il Consiglio di Stato dà ragione al Comune sulla legittimità della composizione della Giunta. Nella Camera di Consiglio del 12 novembre scorso, infatti, ha deciso di sospendere l’esecutività della sentenza del Tar Lazio dell’11 settembre scorso, pronunciata avverso la mancanza di un assessore donna nella Giunta comunale.

«Sapevo di aver agito nel rispetto della legge – commenta soddisfatto il sindaco Mario Cacciotti, alla notizia dell’ordinanza del Consiglio di Stato – per questo abbiamo presentato ricorso contro la sentenza del Tar, ma questo non significa che non abbia il massimo rispetto del principio delle pari opportunità. Ricordo che abbiamo già avviato l’istituzione della Consulta delle donne e questa Amministrazione non mancherà, come ha già fatto, di dare spazio alle idee e al contributo di quelle donne capaci di affiancare il lavoro della mia Giunta».

L’ordinanza del Consiglio di Stato ribadisce, dunque, la costituzionalità della Giunta comunale che può proseguire regolarmente la sua attività. Ma si attende ancora la sentenza di merito.

«Si tratta solo di una misura solo cautelare, mentre la decisione sul merito è stata rinviata ad aprile – controbatte Ina Camilli del gruppo Consulta donne. La verifica della legittimita’ della composizione Giunta rispetto alle pari opportunità e alla eguaglianza di genere – principi di rango costituzionale e internazionale – deve essere valutata alla stregua degli Statuti comunali che, nel caso di Colleferro, lo Statuto comunale non e’ stato ancora adeguato, pur essendo decorsi i ermini da giugno 2013. Dunque si impone con maggiore urgenza l’obbligo di adeguamento ed inserimento di specifiche misure volte a garantire il riequilibrio della rappresetanza di genere, in attuazione dell’art. 1, comma 2, dellla legge 23.11.2012, n. 215.».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”6″]

 

È SUCCESSO OGGI...

Rubava nelle auto parcheggiate: fermato rapinatore seriale

Nemmeno l’obbligo di presentazione alla P.G. per i suoi precedenti reati lo hanno fatto desistere, ma ieri sera, la sua ostinazione a delinquere gli è costata un altro arresto. In manette un 56enne romano, ben noto ai...

Tremendo incidente, un’auto si scontra con una moto: centauro in pericolo di vita

Un centauro è in pericolo di vita dopo un brutto incidente con un'Opel Corsa. É accaduto la scorsa notte a Roma, intorno alle 2.30, in largo Bratislava. Sul posto sono intervenuti gli agenti del...

Rubava le offerte della chiesa con un metro allungabile

Dopo circa un mese, è stato nuovamente “pizzicato” in chiesa a rubare le monete dalle cassette delle offerte. In manette è finito ancora una volta un 45enne romano, con precedenti, questa volta arrestato dai...

Botte, sputi e insulti alla compagna: allontanato dalla polizia

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: questi i reati contestati ad un romeno di 64 anni. Vittima, la compagna. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fiumicino si sono presentati a...

Problemi alla gola per due militari sotto il tunnel della metro: ma è un...

Falso allarme chimico nel tunnel della metro A che va da Porta Pinciana alla stazione Spagna. Alle ore 11.15 una guardia giurata e un militare hanno avvertito problemi alla gola, immediatamente hanno allertato i...