Segni, raffica di multe. Carella attacca il Comune

Psicosi collettiva sui dissuasori di velocità in via Carpinetana e via Casilina. Anche il deputato si esprime in maniera contraria

0
214

«I rilevatori per il controllo della velocità installati dal comune di Segni sulla strada Carpinetana non sono certo un modo efficace per contrastare la pubblica incolumità ma stanno creando l’effetto contrario». Così in una nota il deputato Renzo Carella si esprime contro i disssuasori di velocità installati in via Carpinetana e che tante polemiche ha creato nei giorni scorsi. «Una velocità estremamente ridotta – continua – può essere  pericolosa tanto quanto quella elevata. In questi giorni si stanno formando sul tratto di strada interessato pericolosi  incolonnamenti di autovetture, tanto da spazientire i conducenti e spesso tentati dal fare manovre azzardate».

LA BATTAGLIA CONTRO IL TUTOR – «Prima di installare i dispositivi per il rilevamento della velocità bisogna mettere in sicurezza la strada Carpinetana e rivedere i limiti di velocità che non possono essere certo quelli odierni. Inoltre, mi sembra un azione per fare cassa da parte del comune di Segni a discapito dei cittadini di Gavignano, Gorga, Montelanico e Carpineto che percorrono quel tratto”. Mi sono attivato presso l’ente competente affinché verifichi che il tutto sia nei termini di legge, soprattutto quello che concerne la segnaletica per i cambi di velocità».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU SEGNI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”49″]

È SUCCESSO OGGI...

Si finge invalido per derubare un’anziana: ecco la sua tecnica

Un Carabiniere libero dal servizio in forza al Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante ha arrestato un romano di 30 anni, con precedenti, subito dopo aver strappato una collana d'oro dal collo di...

Aggredito durante una visita domiciliare: disavventura per un medico

La Fimmg Lazio denuncia l'ennesimo episodio di aggressione di un medico della continuità assistenziale avvenuto la scorsa notte nella zona di Fiano Romano, picchiato durante una visita domiciliare, fortunatamente in questo caso la presenza...

Ruba prodotti in profumeria, in manette un extracomunitario

Gli agenti del commissariato Esquilino sono intervenuti ieri a Roma, in piazza di Spagna e intorno alle ore 18, per la segnalazione di un furto all'interno di una profumeria. Giunti sul posto, hanno identificato...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Nel corso delle perquisizioni scattate nell’ambito dell’operazione “Babylonia” - che ha portato a disarticolare due distinte associazioni per delinquere finalizzate all’estorsione, l’usura, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e...