Segni, raffica di multe. Carella attacca il Comune

0
118

«I rilevatori per il controllo della velocità installati dal comune di Segni sulla strada Carpinetana non sono certo un modo efficace per contrastare la pubblica incolumità ma stanno creando l’effetto contrario». Così in una nota il deputato Renzo Carella si esprime contro i disssuasori di velocità installati in via Carpinetana e che tante polemiche ha creato nei giorni scorsi. «Una velocità estremamente ridotta – continua – può essere  pericolosa tanto quanto quella elevata. In questi giorni si stanno formando sul tratto di strada interessato pericolosi  incolonnamenti di autovetture, tanto da spazientire i conducenti e spesso tentati dal fare manovre azzardate».

LA BATTAGLIA CONTRO IL TUTOR – «Prima di installare i dispositivi per il rilevamento della velocità bisogna mettere in sicurezza la strada Carpinetana e rivedere i limiti di velocità che non possono essere certo quelli odierni. Inoltre, mi sembra un azione per fare cassa da parte del comune di Segni a discapito dei cittadini di Gavignano, Gorga, Montelanico e Carpineto che percorrono quel tratto”. Mi sono attivato presso l’ente competente affinché verifichi che il tutto sia nei termini di legge, soprattutto quello che concerne la segnaletica per i cambi di velocità».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU SEGNI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”49″]