Ryanair: «Troppi costi a Roma, tagliamo il traffico»

0
1912

Ryanair ha precisato che continuerà a collegare Roma con le principali destinazioni d`affari con frequenze elevate, 47 tratte totali tra cui servizi a basse tariffe verso Barcellona (3 voli al giorno), Dublino (2 al giorno), Londra (5 voli al giorno) e Madrid (3 voli al giorno), con orari migliorati e tariffe più basse. Su Roma Ciampino la programmazione invernale 2017/2018 prevede 2 nuove rotte, Comiso (4 a settimana) e Trieste (4 a settimana); voli extra per Porto (3 a settimana); 35 rotte in totale con 5,1 milioni di clienti e 3.800 posti di lavoro “in loco”. Su Fiumicino il vettore dispone di 12 rotte in totale incluse Barcellona (3 al giorno), Catania (6 al giorno), Palermo (5 al giorno) e Siviglia (giornaliero). Da questo scalo transitano 3,2 milioni di clienti tramite Ryanair, che conta 2.40 posti di lavoro “in loco”. Il tono della conferenza stampa è stato però all’insegna delle rimostranze sui costi degli scali romani. “Mentre Ryanair continuerà a crescere in Europa e in Italia, dove aggiungeremo ulteriori 10 aeromobili, ridurremo del 10% la nostra capacità su Roma a seguito della decisione di Aeroporti di Roma di aumentare i costi. In un momento in cui il turismo sta aumentando in tutto il Mediterraneo – ha detto O’Leary – Roma perderà un`occasione d`oro mostrandosi costosa e non competitiva”. “Stiamo registrando un record di prenotazioni dei voli estivi da parte di clienti e turisti italiani grazie alla diminuzione delle tariffe. Non c`è mai stato – ha concluso – un momento più favorevole per prenotare un volo Ryanair”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...