Sciopero, Roma nel caos: autobus a singhiozzo e traffico auto intenso

0
109

Roma questa mattina si è svegliata pronta ad affrontare una giornata di sciopero del trasporto pubblico. La prima fase dell’agitazione, proclamata dal sindacato Sul, è in corso con gli autobus singhiozzo oppure sospesi, le linee ferroviarie chiuse (la Roma Lido a inizio sciopero, la Montebello piazzale Flaminio dalle 12) e le due metropolitane A e B attive, ma con riduzione di corse.L’Agenzia della Mobilità ha registrato a mezzogiorno una percentuale di adesione del 26 percento e molti romani hanno descritto la situazione come a una normale giornata “tipo” con attesa alle fermate e alle banchine dei treni. «#Atac : 1 Ottobre sciopero 24 ore. Disagi bus, tram e metro … mi chiedo.. qual è la novità? #vergogna», si legge in cinguettio, mentre un utente della ferrovia del mare, sempre su Twitter, ha sottolineato l’unica verà novità di questo giornata di sciopero: «@trenoromalido: Oggi la vera tuitstar è @infoAtac a cui faccio i complimenti per come sta ‘gestendo’ gli utenti. Giuro sono serio».Disagi più consistenti ci sono stati, invece, sulle strade dove, gli automobilisti abituali sono stati affiancati, durante l’ora di punta, anche dai pendolari che per ovviare allo sciopero hanno deciso di usare il mezzo privato. Risultato: traffico congestionato su tutte le principali vie consolari della città. su via Flaminia, altezza Saxa Rubra, e in Corso Francia, altezza via Luigi Bodio, ci sono stati anche due incidenti.Ora la maggior parte dei romani attende la fascia di garanzia dalle 17 e alle 20 per poter tornare a casa senza troppi intoppi, gli altri sono già preparati alle criticità da affrontare oggi con il nuovo stop dalle 20 fino a fine servizio, mentre tutti i pendolari stanno già facendo i conti con i prossimi scioperi della stagione 2013 – 2014: il Cotral (salvo revoche) si ferma venerdì, la società trotta del Tpl il 18 e la Tpl scarl il 7 (fonte commissione garanzia scioperi).