Manager d’oro, Franco Bernabè in testa alla classifica

Il presidente di Telecom, scelto dal sindaco Marino per il Palaexpo, guadagna 8,2 milioni di euro

0
213

Al primo posto c’è l’ex presidente esecutivo di Telecom Italia, Franco Bernabè, con i suoi 8,2 milioni di euro. Segue l’ex ad di Intesa Sanpaolo, Enrico Cucchiani, con 6,1 milioni. Queste le retribuzioni per l’anno 2013, secondo quanto riportato nei bilanci aziendali, approvati e pubblicati in queste settimane.

TERZA POSIZIONE – Ma se da queste super remunerazioni volessimo detrarre le rispettive liquidazioni dei due “ex” (5,6 milioni per Bernabè e 3,6 per Cucchiani) Sergio Marchionne tuttora in carica, balzerebbe direttamente dalla terza alla prima posizione quanto a stipendio. Tra lo stipendio di ad Fiat e quello di presidente Cnh Industrial Marchionne ha totalizzato ben 5,9 milioni di euro.

LA CLASSIFICA – Il Corriere della Sera pubblica la classifica degli stipendi dei presidenti e amministratori delegati delle principali società quotate a Piazza Affari. Scendendo dal podio, i compensi non sono da meno:

4 – Il presidente Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo: 5,5 milioni di euro.
5 – L’ad di Eni, Paolo Scaroni: 4,5 milioni di euro.
6 – L’ad di Luxottica, Andrea Guerra: 4,4 milioni di euro.
7 – L’ad di Generali, Mario Greco: 3,6 milioni di euro.
8 – L’ad Unipol Gf, Carlo Cimbri: 3,2 milioni di euro.
9 – L’ad di Mediobanca, Alberto Nagel: 2,2 milioni di euro.
10- Il presidente Mediobanca, Renato Pagliaro: 2,2 milioni di euro.
11- L’ad Snam, Carlo Malacarne: quasi 2,2 milioni di euro.
12- L’ad Cnh Industrial, Richard Tobin: 2,1 milioni di euro.
13- L’ad di Enel, Fulvio Conti: 2,1 milioni di euro.
14- L’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni: 1,9 milioni di euro.
15- L’ad di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina: 1,7 milioni di euro.
16- L’ad di Atlantia, Giovanni Castellucci: 1,5 milioni di euro.
17- Il presidente Fiat, John Elkann: 1,5 milioni di euro.
18- L’ad di Ubi Banca, Victor Massiah: 1,5 milioni di euro.
19- Il presidente e fondatore di Luxottica, Leonardo Del Vecchio: 1,2 milioni di euro.
20- Il presidente Eni, Giuseppe Recchi: 1,2 milioni di euro.
21- Il presidente Enel, Paolo Andrea Colombo: 1,2 milioni di euro.
22- Il presidente Generali, Gabriele Galateri di Genola: 1,06 milioni di euro.
23- L’ad di Telecom Italia, Marco Patuano: 1,04 milioni di euro.

È SUCCESSO OGGI...

Agente fuori servizio rincorre quattro giovani rapinatori: arrestati

Fondamentale, nell’arresto di tre rapinatori, è stato il ruolo di un agente della Polizia di Stato della Polaria di Ciampino che, libero dal servizio, ha visto quattro ragazzi accerchiare un loro coetaneo e strappargli...

Turisti nel mirino dei ladri: furti di bagagli sulle auto con targa straniera

Continua l’azione dei carabinieri per contrastare i reati che vedono come vittime i turisti in visita nella Capitale. Dopo i numerosi arresti dei giorni scorsi, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San...

Uova contaminate con Fipronil: positività anche nel Lazio

L'indagine a campione sulle uova contaminate con Fipronil - un insetticida il cui uso è vietato negli animali destinati alla catena alimentare e ritenuto moderatamente tossico per l'uomo - che secondo fonti di stampa ha...

Banda della saracinesca: furti notturni ai danni di alcuni esercizi commerciali

La scorsa notte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia hanno arrestato 3 persone per il tentato furto ai danni di un bar nel centro di Ostia. I carabinieri avevano stretto il cerchio alla luce...

Rissa e furti dopo Lazio-Spal: identificato un altro tifoso. Daspo di 8 anni

Dovrà restare lontano dai campi di calcio per 8 anni il tifoso arrestato dalla Polizia di Stato domenica sera al termine di Lazio-Spal. Il Questore di Roma, considerato che il tifoso oltre ad essere già conosciuto dalle Forze...