Comune di Roma, la Cgil chiede a Ama il taglio delle consociate

0
99

Le recenti dichiarazioni dell’amministratore delegato dell’Ama Daniele Fortiuni sulla ristrutturazione dell’azienda hanno suscitato l’interesse del sindacato ed in particolare della Cgil la cui presenza fra i lavoratori in azienda è stata penalizzata in favore della Cisl con la quale sin dall’inizio Franco Panzironi mantenne ottimi rapporti di concertazione soprattutto per assunzioni e promozioni. Ora la voce della Cgil si fa sentire in accordo con le esigenze di semplificare l’attuale struttura societaria di Ama.

OBIETTIVO LA MULTISERVIZI – Così il sindacato punta il dito sulla consociata Multiservizi che ha permesso ad Alemanno premiare Panzironi con la presidenza dopo che era stato dimissionato proprio dall’Ama. Sempre in tema di semplificazione un’altra consociata che la Cgil suggerisce di tagliare sarebbe Ama Soluzioni Integrate partecipata al 100%, che si occupa di bonifiche e derattizzazioni. Si ricorda che in gran segreto, Alemanno nominò amministratore delegato  Stefano Proietto solo pochi mesi prima delle lezioni al posto del dirigente interno Fulvio Torreto. Il nome di Prietto balzò all’onore delle cronache quando il 6 giugno 2013, durante il ballottaggio delle elezioni amministrative, chiese ufficialmente al Comune di assumere 8 lavoratori con procedure ancor oggi non molto chiare.

USCIRE DALLE FONDAZIONI – La Cgil infine sollecita l’uscita di Ama dalle Fondazioni od altri Enti che poco hanno a che fare con la sua missione e che pare siano prolificati negli ultimi anni. Per parte sua l’ad Fortini giorni fa ammise la possibilità di sfoltire il numero dei dirigenti, ma la svolta di Ama si vedrà con il piano di ristrutturazione dell’azienda anche se il sindacato teme una qualche forma di privatizzazione o liberalizzazione A meno che Acea non sia intenzionata, come risulta dalle intenzioni della sua governance, ad entrare nel business del ciclo industriale dei rifiuti oggi in sofferenza dopo le vicende giudiziarie del re di Malagrotta Manlio Cerroni.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]