A Roma incontro di studi sul tema “Lo stato d’insolvenza nelle procedure concorsuali”

0
1036

A distanza di un anno dell’iniziativa sulla “Continuità dell’attività d’impresa nelle procedure concorsuali”, lo stesso comitato scientifico, composto dal Cons. Dott. Giuseppe Di Salvo e dal Prof. Avv. Francesco Macario torna ad organizzare un nuovo incontro su un tema colegato di grande attualità “Lo stato d’insolvenza  nelle procedure concorsuali”.

Il convegno – che si svolgerà domani 18 novembre presso la Sala Vanvitelli dell’Avvocatura Generale dello Stato, in via dei Portoghesi – è realizzato con il supporto della Commissione procedure concorsuali dell’Ordine dei Commercialisti e Revisori contabili di Roma.

Gli organizzatori sottolineano l’importanza e l’attualità di questo tema per gli operatori, magistrati e professionisti, i quali si trovano quotidianamente a dover definire e valutare situazioni di crisi e/o d’insolvenza dell’imprenditore, nell’ambito delle procedure concorsuali.

Una ulteriore ragione di rilevanza dell’argomento è costituita dall’annunciata riforma della disciplina concorsuale, prevista nel disegno di legge delega recentemente varato dalla Commissione istituita dal Ministro della Giustizia e affidata alla guida del Presidente, Renato Rordorf, che aprirà i lavori.

Dalla lettura del  disegno di legge, con “Delega al Governo per la riforma organica delle discipline della crisi di impresa e dell’insolvenza”, emergono diversi  significativi obiettivi quali l’introduzione di una definizione dello “stato di crisi”, l’adozione di un unico modello processuale per l’accertamento dello stato di crisi o d’insolvenza, che rende più celeri tutte le procedure, l’assoggettamento al procedimento di accertamento dello stato di crisi o d’insolvenza di ogni categoria di debitore. Oggetto di approfondimento nei lavori saranno anche quelle procedure di allerta e mediazione non giudiziale connesse alle fasi preliminari, concepite per incentivare l’emersione anticipata della crisi e agevolare lo svolgimento di negoziati assistiti tra debitore e creditore.

La trattazione dei temi è affidata a giuristi di alto livello  e professionisti di particolare esperienza e autorevolezza, con competenze che spaziano tra le più varie aree problematiche: da quelle giuridiche in senso stretto a quelle di natura più economico-aziendale e finanziaria.

Dopo l’introduzione del Presidente aggiunto della Corte Suprema di Cassazione Renato Rordorf, si potranno ascoltare le relazioni di Luciano Panzani (Presidente della Corte d’Appello di Roma) sull’insolvenza nella dimensione transfrontaliera; dei professori Massimo Fabiani (Università del Molise) sul “preavviso” d’insolvenza nelle misure di allerta e prevenzione, Giuliana Scognamiglio (Università di Roma, “La Sapienza”) sulla valutazione dell’insolvenza in sede prefallimentare e la rilevanza del gruppo di società, Fabrizio Guerrera (Università di Messina) sempre su insolvenza e contesto societario, con specifico riferimento a società pubbliche e gruppi, Tiziano Onesti (Università Roma Tre) sulla valutazione dell’insolvenza in sede prefallimentare: aspetti economico-aziendali.

Nella sessione pomeridiana, coordinata da Mauro Vitiello (Presidente di sezione del Tribunale di Bergamo), interverranno Daniela Gobbi (Commissione Tributaria Regionale, Bologna) sui riflessi fiscali dell’insolvenza e problematiche contenziose tributarie, Elena Marini (Intesa Sanpaolo) sulla valutazione dell’insolvenza nella concessione del credito e della finanza, nonché i professori Niccolò Abriani  (Università di Firenze) e Mario Bussoletti (Università Roma Tre) su insolvenza e condotta degli organi sociali con riferimento agli aspetti civilistici.

L’evento costituisce una preziosa occasione di riflessione e di confronto per magistrati, avvocati, dottori commercialisti e quanti altri operino nelle procedure concorsuali, in quanto può dare un serio contributo, attraverso il punto di vista di quanti sono chiamati a interpretarla e attuarla, all’attività del legislatore, nella ricerca di soluzioni ragionevoli e coerenti per i numerosi problemi sollevati dalla disciplina sull’insolvenza e sulla crisi d’impresa.

Redazionale a pagamento

È SUCCESSO OGGI...