Pd, Zingaretti: «Un manifesto prima del congresso per restare uniti»

0
1177

“Vedo che la discussione all’interno del Pd si sta avvitando sul tema delle date, quella del congresso e quella delle elezioni. È sicuramente importante definire un orizzonte temporale per esprimerci democraticamente, dentro il Pd e nel Paese. Ma non credo che questo possa essere il punto principale: c’e’ un Governo che sta governando, c’e’ un orientamento della maggioranza sul calendario congressuale e non credo possa essere questo il punto di rottura. Una discussione imperniata attorno al tema delle date e dei possibili leader rischia di allontanarci ancora di piu’ dalla vita reale dei nostri militanti e degli italiani, che hanno a che fare, purtroppo, con problemi molto piu’ concreti e urgenti”. Lo scrive sull’Huffington Post Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio. “Il Pd, oggi, ha la necessita’ di ridefinire un campo attorno a un progetto per il Paese. Anche perche’- continua Zingaretti sul blog- nel frattempo, intorno a noi sta cambiando tutto: gli italiani hanno respinto la proposta di riforma costituzionale, la Consulta ha modificato la legge elettorale, lo scenario geopolitico e’ in piena trasformazione dopo l’elezione di Trump negli Stati Uniti e prima della tornata elettorale in Francia e Germania, che dara’ una nuova direzione e un nuovo volto all’Europa. Intanto, la paura, il malessere, la rabbia che serpeggiano tra le persone – in assenza di ricette efficaci – non accennano a diminuire. È evidente che questi cambiamenti non richiamano solo a punti di un programma, ci chiamano a ridefinire le ragioni, la funzione e gli obiettivi del Pd stesso e alla necessita’ di riaffermare le ragioni condivise dello stare insieme. Io non voglio il Pd di Renzi o di Speranza o di Rossi o di Emiliano, voglio ancora il Pd che, proprio in quanto forte di obiettivi e valori comuni e condivisi, poi si da’ una linea e una leadership e chiama tutti a sostenerle”. “Per questo- conclude Zingaretti- forse pur nei tempi congressuali brevi che ci vogliamo dare, sarebbe importante preparare, approvare e accompagnare il congresso da un manifesto comune di valori e sfide condivise che – perimetrando un quadro chiaro – faccia sentire tutti a casa. Liberi di confrontarsi su idee diverse me restando uniti. E’ difficile ma, se vogliamo, lo possiamo fare. Per salvare il Pd a mio giudizio andrebbe fatto”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Sergio Pirozzi

Sergio Pirozzi ringrazia la Meloni ma critica le divisioni nel centro destra

Eccolo il Pirozzi Sergio sindaco di Amatrice e del ‘fare’ che si presenta ad Atreju, la festa dei giovani della Meloni. E qui, dice «vi mando un messaggio: io sto qui da sindaco di...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...