Pd, al via direzione nazionale. Orfini: «Ci sono margini per l’unità»

0
1076

Il ‘presidio’ organizzato dagli ambulanti contro la normativa Bolkestein davanti alla sede del Partito democratico e’ stato tolto. I manifestanti si sono spostati pacificamente, mentre nella sede del Pd e’ in programma la direzione, nei pressi di Montecitorio. È così iniziata l’attesa direzione del Pd.

 

“Alla commissione che nomineremo oggi spetta il compito di raccogliere le diverse posizioni per vedere se si puo’ fare ancora qualche passo per ricomporre le distanze. Quando un segretario si dimette lascia le sue funzioni ed è improprio rivolgersi a lui per ciò che concerne le regole e lo svolgimento del congresso. “Ho sentito in queste ore Emiliano, Rossi e Speranza e ho chiesto loro di partecipare alla direzione e al congresso e continuero a farlo non rassegnandomi alla scelta di chi ha deciso di non partecipare”. Lo dice Matteo Orfiniaprendo la direzione del Pd. “Chiedo a chi ha fatto una scelta diversa di ripensarci- prosegue- penso ci siano condizioni per andare avanti insieme ed evitare addii. Il congresso serve a questo”.  Così il presidente uscente e reggente del Partito Democratico.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...