Concorso Cotral, ricorsi e caos punteggi

0
101

Il 7 dicembre è l’ultimo giorno utile per presentare i ricorsi sui punteggi assegnati nelle graduatorie provvisorie per il concorso Cotral. I “furbetti”, quelli cioè che hanno dichiarato il falso per avanzare nella lista degli idonei, saranno cancellati. Rimarranno solo quelli che meritano di passare. Sono queste le garanzie del Cotral ai sindacati per porre rimedio alle anomalie riscontrate nella pubblicazione dei risultati provvisori per l’assunzione degli autisti.

«E’ quello che ci auguriamo – commenta Marco Capparelli del Silp. Le anomalie erano chiare a tutti e per questo bisogna porre assolutamente rimedio».

«La provvisorietà è esempio della trasparenza che contraddistingue la procedura di selezione – replica il consigliere di amministrazione di Cotral Spa, Paolo Toppi –  la cui totale informatizzazione é stata la formula scelta per evitare le anomalie che spesso si generano nelle procedure che prevedono margini di discrezionalità. Per tutta questa serie di ragioni, voglio sottolineare che questo Cda con la procedura informatizzata ha inteso, quindi, garantire tutti i candidati e proteggere l’Azienda stessa dalle vicende che, nel settore del Tpl, hanno avuto modo di verificarsi proprio a causa della scarsa attenzione rivolta alle procedure».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA REGIONE LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”51″]