Quel carrozzone del Cal, coro di no da Palestrina a Labico

Gruppi di consiglieri annunciano di non partecipare al voto in programma in Regione. «È un ente inutile»

0
231

Lunedì 16 e martedì 17 dicembre i consiglieri Comunali della Regione Lazio voteranno per il rinnovo del Consiglio delle Autonomie Locali. Noi abbiamo deciso di non votare. Così un gruppo di consiglieri da Labico a Palestrina hanno deciso di non partecipare al voto. E con loro inizia a costituirsi una folta schiera.

«#CambiamoVerso cominciando dalla base – si legge in una nota stampa. Basta con gli inutili carrozzoni mangiasoldi ad uso e consumo di amici degli amici. Mi auguro che in tanti possano apprezzare, condividere e soprattutto sostenere l’iniziativa. Spero che altri consiglieri comunali, come noi, decidano di seguire la stessa strada già indicata da Matteo Renzi per l’abbassamento dei Costi della Politica.

Se a livello nazionale è arrivato il momento di trasformare il Senato della Repubblica e di abolire le Province, anche a livello locale si può, anzi si deve fare a meno, senza problemi, di determinati organismi davvero inutili e autoreferenziali. Il CAL rappresenta la sede istituzionale dove gli enti locali sono chiamati ad assumere posizioni comuni in ordine alle scelte di politica legislativa e di programmazione territoriale ed economico-sociale che li vedano coinvolti o che comunque attengano ai loro interessi. Scelte a cui si può certamente prestare il massimo dell’attenzione anche senza il CAL, ovvero senza dover spendere altro denaro pubblico in poltrone e prebende. È nostra ferma convinzione che, a tale proposito, Consigli Comunali e Consiglio Regionale siano già più che sufficienti se ognuno fa in modo proficuo, corretto e trasparente il proprio lavoro».

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA REGIONE LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”51″]

È SUCCESSO OGGI...

roma

«Mia moglie vuole suicidarsi». La polizia interviene a Roma e la trova con l’amico

Litiga col marito ed esce di casa dicendo di volersi suicidare. L’uomo preoccupato, perché la moglie prima di staccare il cellulare, gli aveva ribadito  di volersi uccidere, ha chiamato la Polizia di Stato. È successo questa...

“Finti” clienti derubano quelli “veri”: incredibile truffa a Roma

Si fingevano clienti all’interno di un negozio di scarpe sportive di via del Corso, per poi derubare i clienti veri, ma i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, durante i quotidiani...

Crisi Atac, chiesto Consiglio straordinario. «Situazione drammatica»

"Pensavamo che le parole di qualche settimana fa del Dg di Atac fossero solo un fulmine a ciel sereno in piena estate romana, ma forse ci sbagliavamo. Le dichiarazioni rilasciate anche oggi alla stampa...

33 anni con Radio Rock: festa di compleanno a Villa Ada

Dal 1984 un “presidio” romano ispira - e sostiene - le giornate degli amanti della buona musica, seguendo il motto “Il mio dio è il rock'n'roll”. La frase è di Lou Reed, il presidio...

«Paga o pubblico il video a luci rosse»: ragazza finisce in manette a Roma

I Carabinieri della Stazione Roma Prenestina hanno arrestato una cittadina etiope, di 28 anni, che aveva tentato di estorcere 30mila euro ad un uomo con il quale aveva avuto rapporti sessuali e durante i...