Cotral, a rischio l’assunzione dei 49 autisti

0
107

Lo scorso 31 dicembre sono scaduti i contratti a tempo determinato per 49  autisti della Cotral Spa, cosa che  ha complicato ulteriormente la già difficile situazione  del trasporto  pubblico  extraurbano, come peraltro già denunciato dal consigliere di amministrazione  Giovanni Libanori.

Nella seduta di ieri, il Cda di Cotral Spa, per ovviare a questa situazione e  far fronte alla carenza di personale, ha deliberato  proprio l’assunzione di 49  operatori, accordando diritto di precedenza proprio a quegli autisti che dal  primo gennaio non potevano più riprendere servizio.

La delibera è stata  trasmessa, come da procedura, alla Regione e sembrava, dunque, procedere  tutto per il verso giusto. Invece, nella stessa giornata ieri, una nota della Direzione regionale Mobilità ha imposto l’altolà al Cda di Cotral Spa, affermando  in  sintesi che a causa della carenza di preventivo nulla osta della Regione, la delibera sarebbe priva di  efficacia e che quindi se ne chiederebbe  la revoca nella prossima seduta utile del Cda, prevista appunto per domani.

«Spero che nel Cda di Cotral spa previsto per domani  prevalga il buon senso e che non si decida di far rimanere 49 famiglie senza lavoro –   dichiara il capogruppo regionale del Gruppo Misto Pietro Sbardella. “Come noto – spiega Sbardella – E’ ovvio – conclude Sbardella – tendere alla correttezza delle procedure ma sembra surreale lasciare a casa 49 autisti soprattutto nelle more di un’emergenza annunciata già prima dell’estate e a cui non si è provveduto in alcun modo».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA REGIONE LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”51″]