Regione Lazio, protesi d’oro: il tempo degli sprechi è finito

In riferimento all'articolo pubblicato sul nostro portale “Regione Lazio, protesi ortopediche a peso d’oro e poca chiarezza” arriva la nota dell'ufficio stampa della Regione Lazio

0
214
regione lazio protesi

In riferimento all’articolo pubblicato in data 2 aprile 2014 dal nostro portale “Regione Lazio, protesi ortopediche a peso d’oro e poca chiarezza” arriva la nota dell’ufficio stampa della Regione Lazio.

LA VICENDA – «La vicenda delle protesi d’anca acquistate da ognuna delle Asl del Lazio a prezzi diversi è una di quelle pagine di cattiva amministrazione che questa Giunta ha già chiuso. Uno dei primi atti del Presidente Zingaretti è stato infatti quello vietare l’indizione di ogni tipo di gara sotto e sopra soglia. Era il 16 marzo 2013.

PROCESSO DI RIORGANIZZAZIONE – Nel processo di riorganizzazione – si legge ancora nella nota – è stata istituita la direzione della centrale acquisti demandata a procedere all’indizione di gare centralizzate  per l’acquisto di beni e servizi. A luglio un decreto confermava il blocco. Per quanto riguarda le protesi ortopediche anch’esse saranno oggetto a breve di gara centralizzata. Si tratta però di un prodotto di grande complessità e questo rende laborioso definire un capitolato tecnico idoneo a contenere tutte le variabili come le esigenze del paziente, necessità dell’operatore, qualità delle singole componenti, e definire un prezzo di riferimento valido per tutte le Asl.

BASTA SPRECHI – A fine settembre 2013 in ogni caso abbiamo identificato una serie di prodotti forniti alle varie Asl con lo stesso marchio ma a prezzi notevolmente diversi e su questi abbiamo fissato il prezzo di riferimento  scegliendo quello più basso tra quelli che la ditta praticava nelle varie aziende sanitarie. Alla Regione Lazio – conclude la nota – il tempo degli sprechi è finito, non è uno slogan».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU REGIONE LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”51″]

È SUCCESSO OGGI...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...
tuscolano civitavecchia

Civitavecchia, provoca incendio e scappa: preso piromane

Si è protratto per circa 4 ore un incendio che ha interessato alcuni terreni agricoli in via B. Claudia. Sul posto gli investigatori della Polizia di Stato di Civitavecchia, dopo una breve indagine hanno...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Forte scossa di terremoto tra Lazio e Abruzzo: torna la paura

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma e' stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e...

Anguillara, esplosione in una villa: feriti e paura

Intorno alle 8.30, probabilmente per una fuga di gas, si e' verificata un'esplosione all'interno di una villetta ad Anguillara Sabazia, in via grotte di Castellana.   La deflagrazione e' avvenuta all'interno dell'appartamento al piano terra, dove...