Nuovi posti di lavoro dalla Regione Lazio

0
100
Regione Lazio prima in classifica per trasparenza, soddisfatto zingaretti

Un sistema di supporto per circa 190mila giovani. Uno stanziamento di 137 milioni di fondi europei per un percorso formativo e occupazionale rivolto alle categorie considerate ”deboli”, ossia quelle persone che rientrano nella fascia di eta” compresa tra i 15 e i 29 anni “che non lavorano e non studiano”.

IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI – Questi quindi i principali punti del programma ”Garanzia giovani” – illustrate dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dall”assessore al Lavoro, Lucia Valente – che prendera” il via dal primo maggio a seguito della “firma della convenzione con il ministero del Lavoro”. Tra i punti caratteristici del sistema troviamo un”offerta formativa o di lavoro entro 4 mesi dalla presa in carico del giovane da parte dei Centri dell”impiego e la firma del ”Patto di servizio”, e un voucher rivolto alle societa” accreditate che si faranno carico dei ragazzi e delle ragazze da collocare. Questo voucher avra” un valore proporzionale alle difficolta” di collocazione.

L’AFFIACAMENTO DEL TUTOR – Inoltre il giovane sara” affiancato da un tutor fino al raggiungimento del risultato e, infine, il servizio sara” rimborsato solo a risultato raggiunto. Risultato che consiste in: attivazione di un rapporto di lavoro a tempo determinato, indeterminato o in apprendistato entro 4 mesi dalla firma del contratto. Per aderire a ”Garanzia giovani” ogni ragazzo puo” iscriversi on line (www.regione.lazio.it/garanziagiovani) o recarsi presso un Centro per l”impiego. Entro 2 mesi ricevera” una mail e dovra” recarsi al Cpi per stipulare il ”Patto di servizio”. Entro 4 mesi dalla firma, la Regione mettera” a disposizione del giovane una serie di servizi quali orientamento, formazione e inserimento al lavoro.

RICEVI TUTTE LE NOTIZI ESULLA REGIONE LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”51″]