Zingaretti e Marino scrivono a Pecoraro sul rischio terrorismo

Sindaco e presidente della Regione chiedono al prefetto un Comitato per la Sicurezza Pubblica speciale

0
150

I tragici avvenimenti di Parigi, l’allarme e la preoccupazione anche per Roma eventuale bersaglio di azioni terroristiche preoccupano anche le istituzioni locali. Per questa ragione il sindaco Ignazio Marino e il presidente della Regione Nicola Zingaretti hanno scritto insieme una lettera al Prefetto Pecoraro nella quale si chiede “la convocazione di un apposito Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica durante il quale fare il punto sul piano d’emergenza sanitaria che scatterebbe nel caso dovessimo fronteggiare una situazione di notevole gravità per la nostra cittadinanza”.

IMPEGNO PER LA SICUREZZA – Con questa iniziativa il sindaco e il presidente della Regione intendono confermare “il loro impegno a tutela della sicurezza dei cittadini e della capacità di tutte le istituzioni di rispondere all’altezza di ogni allarme ovviamente augurandosi – come è scritto ancora nella lettera inviata al Prefetto Pecoraro – che questa nostra preoccupazione non abbia alcuna ragione di essere e che mai assisteremo a Roma a uno scenario così drammatico”.

COMITATO PER L’ORDINE – Si ricorda che il Comitato è un organo consultivo del quale fanno parte, oltre al sindaco e al presidente della Regione,  il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante il Gruppo Guardia di Finanza e il Comandante Provinciale del Corpo Forestale, coinvolge anche soggetti esterni all’Amministrazione della pubblica sicurezza e ha lo scopo  di prevenire  collettivi di violenza e di arbitrio, ma anche di garantire l’ordine sociale.

È SUCCESSO OGGI...