Regione Lazio, fondo di 4,8 milioni contro l’usura

Parere favorevole della commissione agli emendamenti per gli interventi rivolti ai "soggetti interessati dal sovraindebitamento o dall’usura”

0
293

La IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd), ha dato parere favorevole agli emendamenti finanziari che riguardano gli “Interventi regionali in favore dei soggetti interessati dal sovraindebitamento o dall’usura”, in esame presso la  dalla I commissione consiliare permanente. Le norme finanziarie della proposta di legge n. 64, presentate alla IV commissione dall’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, prevedono l’istituzione di un apposito fondo al quale sono assegnati 4,8 milioni di euro per gli anni 2016 (2,3 mln) e 2017 (2,5 mln).

Al fondo sono inoltre destinate le risorse derivanti dalle riassegnazioni dei fondi recuperati dai processi promossi dalle vittime del reato di usura e restituiti. «Inoltre – ha spiegato l’assessore – si prevede il concorso al finanziamento della legge da parte delle risorse dei programmi operativi della programmazione 2014-2020 finanziati dai Fondi strutturali comunitari. Infine – ha concluso l’assessore al Bilancio –, è garantita la copertura finanziaria relativa al compenso spettante ai componenti del Comitato regionale antiusura, nell’ambito delle risorse di cui al capitolo di spesa iscritto appositamente in bilancio per le spese di funzionamento, compresi i gettoni, di commissioni, comitati e organi consultivi.»

Nel corso della seduta è stato esaminato e approvato anche l’emendamento con effetti di natura finanziaria alla proposta di legge per che favorire un sistema integrato di sicurezza nell’ambito del territorio regionale, mentre è stata rinviata a una prossima seduta la discussione sulla norma finanziaria  concernente la  “Istituzione del servizio civile regionale”, in quanto l’assessore Sartore ha manifestato la necessità di effettuare ulteriori approfondimenti in merito alle possibili risorse disponibili nel bilancio regionale. Infine, è stata calendarizzata nei lavori della commissione la proposta di legge regionale perla “Soppressione dell’agenzia regionale per i parchi e dell’agenzia regionale per la difesa del suolo. ”

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...