Almaviva, Zingaretti incontra governo e sindacati

0
974

La Regione Lazio ha sempre avuto a cuore il futuro degli ex lavoratori di Almaviva. Dopo l’esito negativo della vertenza, che ha comportato la chiusura della sede della società a Roma e il conseguente licenziamento di 1.666 lavoratori, l’amministrazione guidata da Nicola Zingaretti si è detta pronta a sostenere piani di riqualificazione e formazione professionale per garantire loro un futuro quantomeno dignitoso. Nei giorni scorsi il presidente Zingaretti aveva inviato una lettera al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, al presidente dell’ANPAL , Maurizio Del Conte, al Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda e al Vice Ministro Teresa Bellanova, per chiedere di elaborare insieme le migliori politiche di accompagnamento attivo nel mercato del lavoro anche attraverso l’utilizzo in via sperimentale dell’assegno di ricollocazione dedicato al bacino dei lavoratori dipendenti dalla società. Non si è fatta attendere la risposta del Governo: la prossima settimana, infatti, si terrà una riunione tra le parti per avviare un primo confronto sulle proposte da mettere in campo. «Il Governo – si legge in una nota firmata da Zingaretti – dopo il nostro appello ha manifestato la propria disponibilità a elaborare con la Regione Lazio le misure più idonee per dare risposta ai lavoratori licenziati da Almaviva. La riunione si terrà la prossima settimana con l’obiettivo di aprire un nuovo capitolo per il futuro dei 1666 romani che nei giorni scorsi hanno ricevuto le lettere di licenziamento». «Come ente locale – continua Zingaretti- sentiamo l’obbligo di far fronte in tempi rapidi al problema sociale che si è determinato nel nostro territorio e insieme al Governo lavoreremo per garantire ai nostri concittadini uno sbocco occupazionale». Prima di questo incontro ci sarà anche un’altro passaggio fondamentale: il prossimo lunedì 16 gennaio, nella sede della Regione, è in calendario un incontro con le organizzazioni sindacali regionali. «Anche con i sindacati continueremo, spero, a lavorare in sinergia per supportare i lavoratori e le loro famiglie» ha concluso Zingaretti.

È SUCCESSO OGGI...