Dismissione delle partecipate, cura dimagrante della Regione

È stata provvisoriamente aggiudicata ad Atlantia S.p.a la quota in Aeroporti di Roma

0
561
regione lazio

Mentre il Comune di Roma cincischia sulla dismissione delle partecipate, almeno alcune, come prevede la Legge della ministra Madia, la Regione galoppa. Oggi infatti si è conclusa la prima asta pubblica per la cessione di partecipazioni in società in cui l’Amministrazione regionale è socio di minoranza, come previsto dal Piano di razionalizzazione delle società.

LO STATO DELLE OFFERTE PER LE PARTECIPATE

Al momento è stata provvisoriamente aggiudicata ad Atlantia S.p.a la quota della Regione Lazio in Aeroporti di Roma S.p.A., pari a l’1,33%, a un valore di euro 48.505.000. Tuttavia non sono ancora state avanzate offerte sulle altre quote che la Regione detiene in Tecnoborsa S.c.p.A. (l’1,87%, base d’asta euro 20.000,00), Centrale del Latte S.p.A. (1,71%, base d’asta euro 2.200.000) e C.A.R. S.c.p.A. Centro Agroalimentare Roma (il 26,79%, base d’asta euro 14.500.000). Va precisato che per quest’ultima nei giorni scorsi l’offerta era andata deserta.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...