Storace insiste: «Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali»

0
455

E’ da qualche giorno che il vicepresidente della Pisana Francesco Storace batte sullo stesso tasto: Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali nel Lazio a novembre in concomitanza con le elezioni regionali in Sicilia. La notizia sino ad oggi non ha meritato smentite ma il sospetto di Storace rimane ed è fondato sulla accelerazione dei lavori in Assemblea.

«La prossima settimana – scrive- il Consiglio regionale dovrebbe essere impegnato sul cosiddetto collegato alla finanziaria in sedute continue di commissione bilancio e di assemblea in quella successiva, per chiudere l’attività il 5/6 agosto.»

Solo che  la commissione bilancio è stata convocata per il pomeriggio di lunedì. Poi, prosegue Storace «martedì sanità e a seguire prima commissione ritirando fuori la legge elettorale. E ancora mercoledì ci sarà una seduta consiliare; giovedì la commissione attività produttive.» 

Usualmente, sottolinea il vicepresidente,  i provvedimenti finanziari in sessione di bilancio annullavano le sedute di commissione. Oggi invece «sono solo le sedute di commissione ordinaria ad annullare i provvedimenti finanziari.»

Ergo sembra   che la maggioranza non voglia  approvare il collegato e intenda invece ripartire con la legge elettorale. 

Questa, sempre secondo Francesco, è la conferma che Zingaretti «solo per i fatti suoi, intende anticipare le elezioni regionali senza alcuna motivazione.» Insomma segnali di fumo più che certezze, ma trapela anche una sorta di diffida al governatore nell’attuare un “colpaccio” che probabilmente spiazzerebbe tutti i suoi avversari, dai 5stelle alla galassia della destra.

E pensare che molti si lamentavano della scarsa produttività del Consiglio Regionale e adesso che invece si dà un gran da fare sorgono i sospetti di una manovra politica.

Boh, non c’è proprio pace fra i dorati uliveti della Pisana.

Balthazar

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...