Serie A2/A, Brillante perde di misura

0
159

 

La Brillante Roma di Salvatore Zaffiro ha ceduto di misura sul campo marchigiano della F&G Futsal Samb. Un 3-2 amaro per i romani, visto che la gara era sicuramente alla loro portata. Il risultato permette poi al Pesaro di scavalcare i capitolini, a cui non sono bastate le reti negli ultimi 40 secondi di gara di Goldoni ed Edinho. I padroni di casa, infatti, avanti per 3- 0 hanno mollato la presa solo nel finale.

Dopo la vittoria casalinga con il Pescara del 5 gennaio, è un nuovo stop per la Brillante, agganciata anche dall'Aosta a quota 19 punti. La squadra di Zaffiro manca quindi di continuità nei risultati: «La partenza non è stata bellissima – spiega il tecnico -, ma poi siamo riusciti a costruire delle buone azioni e a gestire la gara, ma non abbiamo sfruttato le occasioni create».

La gara è rimasta in equilibrio fino al 15' della ripresa, e tutto si è scatenato negli ultimi cinque minuti. «Noi abbiamo sprecato molto nella ripresa – aggiunge il tecnico capitolino -, e abbiamo com- messo qualche errore che abbiamo pagato a caro prezzo». Zaffiro infatti dopo aver subito il primo gol ha utilizzato il portiere di movimento, ma la mossa non ha prodotto l'effetto sperato, anzi la Brillante ha incassato altre due reti. I ragazzi del presidente Di Gianvito hanno reagito, ma purtroppo è stata un reazione tardiva che ha prodotto i suoi effetti sono nell'ultimo giro di lancette.

Due i gol segnati nel giro di pochi secondi, è mancato quello del possibile pareggio. Salvatore Zaffiro prova ad analizzare la stagione della Brillante. «Sono arrivato in estate e quando si cambia tecnico è difficile apprendere e mettere in pratica subito i nuovi meccanismi di gioco. Credo ci serva tempo e magari il prossimo anno con qualche altro innesto di qualità questo gruppo potrà fare tutto un altro campionato».

Per ora la ricetta è quella di continuare a lavorare partita dopo partita, cercando di mettere da parte più punti possibili. Il prossimo avversario per i romani sarà il Gruppo Fassina, un match difficile da affrontare in casa senza lo squalificato Cerutti.

 

È SUCCESSO OGGI...

corda impiccato genazzano suicidio

Orrore a Genazzano: si impicca all’albero del suo giardino

Attimi di terrore negli occhi di alcuni passanti. Un uomo, ancora vivo, penzolava impiccato a un albero. Immediatamente hanno chiamato il 112 e, miracolosamente, l'aspirante suicida è stato salvato. Lo scioccante episodio è accaduto...
ladro di biciclette

Ottantenne muore in carcere: addio al ladro di biciclette

Era stato soprannominato il ladro di biciclette perché di due ruote, nel corso della sua vita, ne aveva rubate migliaia. Non per necessità. Né per indole da malfattore. Ma perché affetto da una forma...
roma san giovanni farmacia rapina tatuaggio

Rapina farmacia a San Giovanni: tradito da un tatuaggio

I carabinieri della stazione Roma San Giovanni hanno arrestato un romano cinquantenne ritenuto responsabile di aver commesso, lo scorso 8 marzo, una rapina a mano armata in una farmacia di via Corfinio, nel quartiere...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Movida tossica a Roma: blitz dei carabinieri

Sedici spacciatori arrestati e centinaia di dosi di droga sequestrate. Hashish, marijauana, cocaina, ketamina e MDMA, tra le altre. È il bilancio dell’intensa attività antidroga eseguita dai carabinieri del comando Provinciale di Roma. L'ennesima...
videocamera furti borse cellulari alberghi roma

Il trucco per rubare borse e cellulari: videocamera svela come agivano

Operava negli alberghi del centro di Roma. Erano una vera e propria gang latino americana. Rubavano borse e oggetti di valore agli ospiti degli alberghi. E il modus operandi era sempre lo stesso. La...