Serie A-Dilettanti/ Palestrina sfata il tabù del PalaIaia

0
45

 

Rotto l'incantesimo (finalmente) del PalaIaia, il Palestrina prova a gonfiare le vele cercando di prendere il largo dalla parte bassa della classifica, e la rincorsa a una piazza migliore gli arancioverdi dovranno compierla nell'ostica trasferta in casa del Ruvo di Puglia. Dopo aver ottenuto nel giorno dell'Epifania un'altra importante affermazione in trasferta (a Massafra vittoria per 74 a 81), il Palestrina ha infilato il secondo successo consecutivo vincendo in casa contro il Bisceglie per 69-67.

Un successo con appena due punti di scarto, ma davvero fondamentale per la classifica e per l'umore. Nelle ultime due partite sono quindi arrivati quattro punti, che hanno portato il Palestrina a quota 8 in classifica, ancora al penultimo posto, ma con Agrigento sotto di due lunghezze, e con un ritardo di due punti dal Potenza, 4 dal Patti, e sei da Molfetta e Massafra. Due vittorie contro due squadre che in classifica non solo lontanissime dagli arancioverdi, il pericolo maggiore sarà domenica, in casa di quel Ruvo che è primo, e che guida la graduatoria con 26 punti e appena tre sconfitte in sedici gare. Ma il Palestrina potrà giocare a viso aperto, senza avere nulla da perdere, e con la consapevolezza di essere una squadra in crescita, e che le partite da vincere sono altre. Ma certo due punti farebbero davvero comodo a Galetti e ai suoi ragazzi.

Ma il nuovo anno sembra cominciato sotto un altro aspetto, forse anche più fortunoso per i colori arancioverdi. Un entusiasmo che cresce sia nella rosa, ma anche nel pubblico di casa, confortato dagli ultimi due buoni risultati e dalla "rottura" dell'incatesimo del PalaIaia: quella con Bisceglie, infatti, è stata la prima vittoria casalinga della stagione.