Al Flaminio Atletico incontra Pisa

0
46

 

Arriva il Pisa sulla strada dell'Atletico Roma. Questo pomeriggio al Flaminio l'undici di Incocciati cerca la vittoria contro quella che è una "nobile decaduta" del calcio italiano. Con diciannove punti all'attivo gli ospiti occupano, insieme al Barletta, il penultimo posto della graduatoria. Una sconfitta significherebbe per loro complicare di non poco i piani salvezza.

Ben diverso l'umore che si respira tra i capitolini. Reduci da tre vittorie consecutive, i ragazzi di Incocciati sono stabilmente al secondo posto della classifica, staccati di sette lunghezze dalla capolista Nocerina. Un distacco che al momento appare difficile da recuperare, ma in casa Atletico Roma nessuno vuole darsi per vinto. L'obiettivo dei biancoblu è quello di dare il massimo partita dopo partita, a cominciare dall'appuntamento di oggi pomeriggio. All'andata i capitolini s'imposero per 2-0, risultato che i ragazzi dell'Atletico Roma vorrebbero replicare anche al Flaminio.

«Sarà certamente un match difficile – commenta il difensore Emanuele Padella -. Il Pisa è al penultimo posto e verrà al Flaminio per giocarsi i tre punti. Per quanto ci riguarda ci sentiamo pronti per affrontare questa sfida. Veniamo da tre vittorie consecutive – continua il difensore – e siamo determinati a non perdere di vista la vetta. Sicuramente i nostri avversari scenderanno in campo motivati, da parte nostra sarà fondamentale aggredirli sin dal primo minuto e sfruttare al meglio le occasioni che riusciremo a crearci nell'arco dei 90 minuti. Per quanto riguarda la classifica, sappiamo bene che recuperare 7 punti alla Nocerina non sarà facile, noi comunque ci vogliamo giocare tutte le nostre carte".